A- A+
MediaTech
Charlie Hebdo torna in edicola. E cerca vignettisti

Cinquanta giorni di silenzio. Mercoledì 25 febbraio Charlie Hebdo torna in edicola. Sarà il primo numero "normale", dopo quello speciale stampato dopo gli attentati di Parigi nei quali sono state uccise 11 persone.

Il giornale riparte con un numero di 16 pagine che, come di consueto, spazieranno dalla politica all'economia. Nessun omaggio alle vittime, già ricordate nel numero precedente. Charlie Hebdo ha visto decollare il numero degli abbonamenti e, tra vendite e sostegni vari, ha in cassa una trentina di milioni. Tra poco arriverà anche una nuova sede, regalata da Comune di Parigi. Ma ripartire non è facile. Anche per motivi redazionali. Gli attentati hanno spaventato molti disegnatori. E solo due vignettisit si sono presentati al giornale per sostituire le matite scomparse.

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
charlie hebdoeditoriafranciagiornalismoterrosirmo
in evidenza
Mentana all'inizio della maratona Il Colle, il voto e l'ironia social

Quirinale/ Rete scatenata

Mentana all'inizio della maratona
Il Colle, il voto e l'ironia social

i più visti
in vetrina
Paola Iezzi, la quarantena hot della cantante - FOTO

Paola Iezzi, la quarantena hot della cantante - FOTO


casa, immobiliare
motori
Nissan svela la versione speciale JUKE Kiiro

Nissan svela la versione speciale JUKE Kiiro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.