A- A+
MediaTech
CONSILIUM SGR acquisisce la quota di maggioranza del Gruppo River
CONSILIUM acquisisce la quota di maggioranza del Gruppo River, produttore di sneaker leader nel mercato del lusso

 

CONSILIUM SGR acquista la quota di maggioranza del Gruppo River, i dettagli

 

Attraverso il fondo Consilium Private Equity Fund III, CONSILIUM SGR comunica l’acquisizione della quota di maggioranza nel Gruppo River (composto da River Group e Calzaturificio Energy). I fondatori e attuali amministratori del gruppo, Marco Carli, Paolo Carli e Luca Pengo, manterranno un’importante quota nel capitale e continueranno a gestirlo con l’obiettivo di proseguire il percorso di forte crescita degli ultimi anni.

 

Consilium ritiene che, grazie all’alta qualità del know-how produttivo e all’elevato livello di servizio, il Gruppo River possa consolidare la propria posizione di leadership nel mercato di riferimento nonché svilupparsi ulteriormente anche attraverso un già previsto aumento della capacità produttiva.

 

Advisor di Consilium per gli aspetti contrattuali è stato lo Studio Orrick, mentre la due diligence contabile è stata curata da KPMG, quella di business da Officina & Partners, quella fiscale, legale e di struttura dallo Studio Russo De Rosa e il financing da Essentia.

 

Advisor dei fondatori per gli aspetti contabili, fiscali e di struttura è stato lo Studio Commerciale e Associato Bonamici, mentre gli aspetti contrattuali sono stati curati dallo Studio legale associato Selmi-Tremolanti.

 

 

CONSILIUM SGR acquista la maggioranza del Gruppo River, produttore di sneakers leader nel mercato del lusso

 

Fondato agli inizi degli anni 2000, il gruppo River ha sempre svolto una produzione conto terzi focalizzandosi progressivamente sulla produzione di sneaker di altissima qualità al servizio delle principali griffe internazionali del lusso. Nel 2017 il gruppo ha realizzato ricavi consolidati per circa €33 milioni.

 

Le sneaker stanno ricoprendo un ruolo sempre più importante nel panorama delle calzature, in linea con il più ampio fenomeno della casualisation dell’abbigliamento; in tale contesto, il segmento lusso si caratterizza per l’assoluta rilevanza del made in Italy che si conferma elemento imprescindibile per il consumatore finale.

 

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
consilium sgrprivate equitygruppo riverstudio orrickkpmgofficina & partnersstudio russo de rosaessentiastudio bonamicistudio selmi - tremolanti
in evidenza
Hannibal e un maggio bollente Temperature choc fino a 51 gradi

Previsioni meteo

Hannibal e un maggio bollente
Temperature choc fino a 51 gradi

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Ford sottoscrive l'appello all’U.E. per vendere solo veicoli 100% elettrici

Ford sottoscrive l'appello all’U.E. per vendere solo veicoli 100% elettrici


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.