A- A+
MediaTech
Illeciti 68 mln di finanziamenti: l'elenco dei giornali fuorilegge

Ci sono imprese editoriali (come quello online) che non ricevono contributi pubblici. E c'è chi riceve più del dovuto. Gli uomini del Nucleo speciale per la radiodiffusione e l’editoria hanno scoperto, nel corso di tre diverse operazioni (“Free Press”, “Money on Newspapers” e “Grey News”) che 11 editori hanno percepito contributi pubblici illeciti per 13 diverse testate. Una gabola da 68 milioni di euro.

Dov'è il trucco? Alcuni imprenditori avevano creato società strumentali con il solo scopo di ricevere i finanziamenti. Si tratta di "truffa aggravata ai danni dello Stato". Tra le testate coinvolte ci sono Libero e Il Riformista (chiuso nel 2012). Diverso orientamento politico ma stesso azionista di riferimento, il re delle cliniche ed ex deputato di Forza Italia Antonio Angelucci.

Nell'elenco ci sono anche Il Giornale di Toscana e il settimanale Metropoli degli onorevoli forzisti Denis Verdini e Massimo Parisi. E poi Il Roma, giornale di Italo Bocchino, che, senza contributi non avrebbe retto il mercato. E infatti è finito in liquitazione proprio in seguito alla richiesta di restituzione di contributi non dovuti. Sì, perché la Gdf è riuscita almeno a recuperare circa la metà dei 68 milioni attraverso il sequestro di beni immobili, titoli, depositi e quote societarie.

Tags:
contributi all'editoriagdfgiornali

i più visti

casa, immobiliare
motori
Peugeot 308 cambia faccia con la nuova sw

Peugeot 308 cambia faccia con la nuova sw


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.