A- A+
MediaTech
Corriere gratis per 20 mln di famiglie: Rcs cerca la sua strada

Accanto alla fermata dell'autobus c' è qualcosa di nuovo, anzi d'antico: è il Corriere della Sera. Questa mattina è stata distribuita l'edizione speciale del quotidiano. Per la prima volta un giornale finisce nella case di 20 milioni di famiglie. Per le strade di Milano sono spuntate colonnine di carta e plastica, accompagnate da un hashtag: #Italiavoltapagina.

Una vecchina si avvicina, scruta la creatura sul marciapiede, si chiede quanto costa. E' gratis. Non c'è bisogno di andare in edicola e aprire il portafoglio per leggere il Corriere. Il titolo di prima pagina è "L'Italia che ce la fa". Anche se quello che manca, come scrive nel suo editoriale Ferruccio de Bortoli, "è la fiducia". Rcs, come il Paese, tenta di ritrovarla. Il percorso è tutto in salita. Per ora c'è stata solo la messa in strada.    

Iscriviti alla newsletter
Tags:
corrierede bortolisolferinorcs
in evidenza
Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

Corporate - Il giornale delle imprese

Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

i più visti
in vetrina
Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali

Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali


casa, immobiliare
motori
Nissan svela “Ambition 2030”, 23 nuovi modelli elettrificati entro il 2030

Nissan svela “Ambition 2030”, 23 nuovi modelli elettrificati entro il 2030


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.