A- A+
MediaTech
Diana Bracco si dà al sociale con Italo: nasce Il Paese della Sera

Diana Bracco e la sua Fondazione salgono a bordo di Italo. Lo fanno con una partnership che porterà sui treni di Ntv Il Paese della Sera, un quindicinale gratuito dedicato al mondo del volontariato e del sociale.

Il Paese della Sera sarà disponibili per i passeggeri in partenza da Napoli e Milano. Il lancio è accompagnato dal claim “Gli altri ti raccontano l'Italia com'è. Noi come sarà”. All'iniziativa contribuiscono anche Fondazione Cariplo e la Comunità di Sant'Egidio.

“Fondazione Bracco – si legge nella nota che presenta il giornale - ha deciso di sostenere questa iniziativa che non è soltanto un racconto positivo dell'Italia della solidarietà, ma è anche un progetto sociale, che si rivolge a giovani in difficoltà garantendo loro una fonte di reddito”.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
diana braccoila paese della seraitalo
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza

Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza


casa, immobiliare
motori
Nuovo Nissan Qashqai si aggiudica le Cinque stelle Euro NCAP 2021

Nuovo Nissan Qashqai si aggiudica le Cinque stelle Euro NCAP 2021


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.