A- A+
MediaTech

Condé Nast avvierà una nuova divisione dedicata all’e-commerce. Per farlo si affida ll'esperienza di Franck Zayan, nominato presidente della divisione e attualmente responsabile delle attività di e-commerce dei grandi magazzini Lafayette di Parigi.

Zayan assumerà la carica il 6 gennaio 2014 e lavorerà a Londra. Riporterà a un consiglio di amministrazione costituito dai dirigenti top di Condé Nast Usa e International: Charles Townsend, ceo di Condé Nast; Robert Sauerberg, presidente di Condé Nast, Jonathan Newhouse, presidente e chief executive di Condé Nast International e Nicholas Coleridge, presidente di Condé Nast International. Zayan è stato Internet ed e-commerce director di Galeries Lafayette dal 2011.

Tags:
e-commerceconde nasteditoria
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Intesa Sanpaolo, apre il nuovo Museo delle Gallerie d’Italia a Napoli

Scatti d'Affari
Intesa Sanpaolo, apre il nuovo Museo delle Gallerie d’Italia a Napoli


casa, immobiliare
motori
Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina

Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.