A- A+
MediaTech
Eni partner del progetto Erasmus+Necst
Claudio Descalzi, AD di Eni

In linea con i programmi educativi promossi dall’ Unione Europea, NECST vuole proporre un'offerta formativa innovativa e inclusiva, incentrata sulle questioni energetiche e sulla base delle potenzialità offerte dall’ICT.

NECST si basa sulla collaborazione tra studenti di paesi di tutto il mondo.  Il progetto si basa sulla produzione digitale e condivisa di contenuti scientifici e su un approfondimento dei temi legati al settore dell'energia e dell'ambiente. NECST si basa sulla realizzazione e utilizzo di una piattaforma di e-learning cross-mediale. Questa iniziativa rappresenta un modello educativo innovativo e inclusivo, potenzialmente applicabile ad altri contesti e settori. Lo scopo è promuovere il dialogo sui temi energetici attraverso l'uso delle nuove tecnologie digitali negli ambiti dell’informazione e della comunicazione.

Il progetto, della durata di tre anni, coinvolge istituti di ricerca, università, aziende ed enti pubblici, con una specifica competenza in materia energetica e ambientale. Partecipano all’iniziativa le scuole secondarie di 4 paesi europei: Croazia, Italia, Norvegia, Paesi Bassi. Le classi, seguendo le linee guida apprese dai web seminar NECST e dalle video lezioni di esperti dell’Università di Ricerca MIT, saranno impegnate in una prima fase di studio delle fonti energetiche locali, di analisi dei consumi e dell’impatto ambientale delle medesime, per poi essere chiamati a ideare soluzioni energetiche sostenibili per i territori nei quali vivono.

Particolare attenzione sarà rivolta alla creazione di valore per le comunità locali. I ragazzi saranno chiamati a realizzare veri e propri prodotti di giornalismo digitale (video, interviste, reportage, inchieste) che saranno condivisi sulla piattaforma cross-mediale "Connecting Energy”.

Alcuni di questi contenuti saranno sviluppati con esperti e manager del settore, accademici, ricercatori, manager affermati. Eni da più di trent’anni ha scelto di essere presente nel mondo della scuola con due obiettivi:
-          Sostenibilità ambientale: contribuire alla formazione sui temi dell’energia e dell’ambiente
-          Sostenibilità sociale: contribuire alle esigenze di approfondimento e multidisciplinarietà della scuola e al dialogo con i territori di interesse.

Dal 2009 Eni ha avviato la progettazione di lezioni di didattica digitale su materie scientifiche e diffusione della lingua inglese.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
enierasmusstudenti
in evidenza
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi

CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

i più visti
in vetrina
Meteo, Italia nella morsa del caldo africano di Hannibal, picchi fino a 34°C

Meteo, Italia nella morsa del caldo africano di Hannibal, picchi fino a 34°C


casa, immobiliare
motori
Volkswagen presenta i nuovi suv ID.5 e ID.5 GTX coupé 100% elettrici

Volkswagen presenta i nuovi suv ID.5 e ID.5 GTX coupé 100% elettrici


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.