A- A+
MediaTech
Facebook, Antitrust attacca ancora Zuckerberg su Instagram e Whatsapp

Guai in vista per Facebook. L’Antitrust americana ha presentato una nuova causa contro il colosso ideato da Mark Zuckerberg. La Federal Trade Commission (Ftc), dopo che si è vista respingere una prima causa lo scorso giugno da un giudice federale, ha deciso di continuare la sua battaglia contro il “big” dei social network.

Secondo l’istituto guidato da Lisa Khan, Facebook avrebbe esercitato un potere di monopolio sul mercato dei social, portando a termini operazioni di acquisizione finalizzate a rimuovere ogni concorrenza dal mercato. I casi imputati sarebbero due: il primo sarebbe l'acquisto di Instagram nel 2012 per un miliardo di dollari, mentre il secondo riguarda l’acquisizione di Whatsapp nel 2014 per ben 16 miliardi.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    facebookantitrustwhatsappinstagram
    in evidenza
    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    Corporate - Il giornale delle imprese

    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    i più visti
    in vetrina
    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


    casa, immobiliare
    motori
    Jeep presenta Wrangler 4xe Model Year 2022

    Jeep presenta Wrangler 4xe Model Year 2022


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.