A- A+
MediaTech
Facebook più avanti dell'anagrafe: 50 termini per indicare il genere

Non solo maschio o femmina. Facebook aggiunge circa 50 termini differenti per identificare l'identità di genere dei suoi utenti, assieme a tre scelte per il pronome con il quale definirsi: lui, lei o loro (presentato come genere neutro).

Le modifiche come annunciato dal social network mirano a dare alle persone più opportunità nel trovare il modo esatto in cui vogliono essere descritte, come ad esempio androgino, bisessuale, intersessuale, transgender o transessuale.

Per ora saranno attive solo per le pagine degli Stati Uniti, ma il gruppo di Menlo Park, California, ha annunciato di essere pronto a estenderle anche nel resto del mondo. Facebook, che ha 1,15 miliardi di utenti mensili attivi a livello globale, permetterà comunque, come già fa, di mantenere privata l'identità di genere.

"Mentre per molti questo cambiamento potrebbe non significare molto, per le persone coinvolte è un grande cosa", si legge su Facebook Diversity page, la pagina ufficiale del gruppo per parlare di diversità genere. "Vediamo questo come un passo in avanti per rendere Facebook un luogo in cui esprimere la propria identità autentica", continua l'annuncio sulla pagina.

La scelta di Facebook arriva infatti dopo anni di richieste di cambiamento da parte degli utenti, che avevano anche inoltrato una petizione tramite una pagina del social network. Il gruppo ha anche rivelato di aver lavorato con attivisti Lgbt per poter stilare una lista di generi.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
facebooksocial networksesso
in evidenza
Addio al padre della giacca decostruita e maestro di Armani

Nino Cerruti

Addio al padre della giacca decostruita e maestro di Armani

i più visti
in vetrina
Sanremo 2022, diffuse le canzoni: tanto sentimento e poco Covid

Sanremo 2022, diffuse le canzoni: tanto sentimento e poco Covid


casa, immobiliare
motori
WRC, Pirelli: “Tante incognite per la prima stagione ibrida”

WRC, Pirelli: “Tante incognite per la prima stagione ibrida”


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.