A- A+
MediaTech
Fratelli d'Italia denuncia Fazio: Basta invitare solo Saviano e "radical chic"
Da raiplay.it

Fabio Fazio finisce di nuovo nell'occhio del ciclone. Il CapoGruppo in Vigilanza Rai Federico Mollicone (Fratelli d'Italia) ha presentato infatti un'interrogazione parlamentare contro il conduttore di Che Tempo che Fa (in onda su Rai1 la domenica sera) per il "sistematico condizionamento culturale e politico" veicolato da "monologhi senza possibilità di contraddittorio permessi a intellettuali schierati ideologicamente, come ad esempio è successo con le numerose ospitate di Roberto Saviano". 

Lo scrittore è stato ospite di Fazio, per l'ennesima volta, la scorsa settimana lanciandosi in un lungo monologo pro migranti (e quindi,  ovviamente, contrario alle politiche del Ministro dell'Interno Matteo Salvini) e tirando addirittura in ballo il Vangelo.

Prendendo spunto da ciò, Mollicone sostiene che su Rai1 nel programma domenicale in prima serata, vi sia  un "palese squilibrio nella scelta degli ospiti che appartengono ad un'unica area culturale e politica".  

Il Capogruppo segue la scia della sua leader Giorgia Meloni, che invitata nel salotto di Barbara D'Urso a Pomeriggio 5, aveva espresso lo stesso disappunto nei confronti di Fazio e delle sue "lezioni sui migranti" dall'alto dei "milioni che guadagna". 

Tags:
fratelli d'italiafabio faziointerrogazione parlamentareroberto savianoradical chic
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Giornata Api, Lamborghini impegnata per la salvaguardia dell’ecosistema

Giornata Api, Lamborghini impegnata per la salvaguardia dell’ecosistema


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.