A- A+
MediaTech
Galaxy Note 7: perché la batteria esplode e come funziona il rimborso

Il Galaxy Note 7 di Samsung esplode per un surriscaldamento della regione anodo-catodo della batteria.

Il phablet di punta della casa coreana si è trasformato da dispositivo di punta a problema da risolvere. La batteria, quindi, si surriscalda ed esplode mentre il Galaxy Note 7 è in carica. A oggi sono 36 i casi di esplosione registrati. Esplode un Note 7 ogni 42 mila. Non molti in numeri assoluti ma abbastanza da rendere il problema un pericolo reale. Samsung sta tentando di gestire la situazione nella consapevolezza che costerà tanto. Tra revisioni, rimborsi e richiami, andrà in fumo un miliardo. Senza contare il (per ora incalcolabile) costo sulla reputazione.

Cosa fare se si ha già un Galxy Note 7

Anche se Samsung definisce il problema “raro”, invita comunque gli utenti a riconsegnare il prodotto. Il gruppo ha quindi avviato un programma che prevede la restituzione nei punti vendita Samsung. La società si sta attrezzando per assicurare la riconsegna senza difetti a partire dal 19 settembre. A questo punto resteranno due strade. Aspettare la riconsegna, che sarà accompagnata da un buono da 50 euro. Oppure rinunciare all'acquisto. In questo caso Samsung assicura il rimborso integrale dei soldi spesi per il Galaxy Note 7.

In ogni caso si tratta di un brutto colpo, che penalizza Samsung e favorisce i suoi maggiori concorrenti. Apple, innanzitutto, che si è ritrovata a scegliere una data fortunata per il lancio del suo iPhone 7. Ma attenzione anche all'ascesa di Huawei e Xiaomi nel mercato asiatico.

Tags:
galaxy note 7samsungbatteri note 7rimborso note 7note 7 perché esplode
in evidenza
Dazn spegne i rumors sulla Leotta E' confermata sulla Serie A . Le foto

Sport

Dazn spegne i rumors sulla Leotta
E' confermata sulla Serie A. Le foto

i più visti
in vetrina
Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente

Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente


casa, immobiliare
motori
Mercedes partnership con Phi Beach

Mercedes partnership con Phi Beach


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.