A- A+
MediaTech
whatsapp

Google mangiatutto. Il gigante di Mountai View lancia l'assalto a Whatsapp, il servizio di messaggistica personale in tempo reale che sta conquistando gli smartphone. Per farlo, Big G ha messo sul piatto un miliardo di dollari. Brin e Page intendono così coprire un settore nel quale Google è scoperta rispetto ai concorrenti. Facebook investe da tempo sulle chat e Microsoft ha radici ferme grazie a Skype.

Le trattative sarebbero iniziate un mese. WhatsApp, forte di un appeal legato a una popolarità in costante crescita, starebbe tirando sul prezzo. L'app sta conquistando terreno e ha dimostrato di poter superare indenne il passaggio da servizio gratuito ad applicazione a pagamento. WhatsApp gioca sui grandi numeri e su un prezzo di abbonamento irrisorio (inferiore a un euro l'anno). Così sta pian piano sostituendo Sms ed Mms, entrando così in diretta competizione con gli operatori telefonici. Un miliardo di dollari è comunque un prezzo ragguardevole, anche perché WhatsApp ha, fino a ora, un fatturato che non supera i 100 milioni. Google, quindi, giocherebbe d'anticipo, in attesa che il mercato della messaggistica mobile maturi e porti a compimento le use enormi potenzialità.

 
Iscriviti alla newsletter
Tags:
googleinternetwhatsapp
in evidenza
Neve e gelo all'assalto dell'Italia Le previsioni sono da brivido

Meteo, offensiva siberiana

Neve e gelo all'assalto dell'Italia
Le previsioni sono da brivido

i più visti
in vetrina
Kendall Jenner sfida meteo, neve e gelo in bikini nero. Guarda che stivali!

Kendall Jenner sfida meteo, neve e gelo in bikini nero. Guarda che stivali!


casa, immobiliare
motori
Fiat Panda, regina incontrastata delle auto usate vendute online

Fiat Panda, regina incontrastata delle auto usate vendute online


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.