A- A+
MediaTech
Huawei P8 e P8 Max, sfida cinese ad Apple e Samsung

Salto di qualità. Dopo una rapida rincorsa, Huawei porta in Italia il suo primo smartphone di alta gamma dual sim: tra un mese saranno in vendita l'Ascend P8 e la sua versione Max. Il gruppo cinese ha sempre giocato sul rapporto qualità prezzo per guadagnare campo rispetto ai competitor. Pur essendo un device di fascia alta, anche il prezzo degli ultimi arrivati sarà più alla portata,dai 499 ai 599 euro per il P8 e dai 549 ai 649 per i P8 Max. Gli italini hanno risposto bene a questa scelta strategica: il 50% del pubblico conosce il marchio e la quota di mercato è arrivato al 15%. 

Presentato a Londra dal vicepresidente della sezione consumer e business, Richard Yu, il nuovo nato nella casa cinese ha lo scopo dichiarato di "accendere creativita' infinite" e per farlo punta su una fotocamera migliorata rispetto al predecessore P7, un design al passo con i competitor piu' celebri e una connettivita' testata nelle condizioni piu' difficili.

Il display da 5,2 pollici ips-neo ha un rapporto del 78,3 per cento con il resto del corpo, piu' di iPhone e Samsung. Il corpo in alluminio dagli angoli smussati ha uno spessore di di 6,4 mm ed e' disponibile in quattro colori: champagne, oro, grigio e nero.

La fotocamera principale e' da 13 mega Rgbw e ha uno stabilizzatore in grado di gestire oscillazioni fino a 1,2 gradi. La riduzione del rumore con bassa luminosita' e' del 78% e il contrasto e' stato aumentato del 32%. Il processore Altek e' associato a una infinita gamma di 'gadget' fotografici pensati per la creativita': dalla modalita' 'luci del traffico' a quella 'cielo stellato' e 'graffiti di luce', sono innumerevoli gli effetti che si possono creare.

Per quanto riguarda la connettivita', la doppia antenna ha un tempo di switch minimo per ridurre del 50% la caduta delle chiamate e migliorare del 20% la qualita' del segnale, testata anche a 300 km/h. Con la modalita' WiFi plus si connette automaticamente al migliore hotspot disponibile. La funzione rich-touch permette di fare uno screenshot o di evidenziare un dettaglio della schermata usando la nocca del dito, invece del polpastrello.

Il processore e' un Kirin930/935 a 64 bits octacore che raddoppia la potenza del P7 e la reda della batteria del 20%: fino a 2,3 giorni in stand-by, un'intera giornata di lavoro 'pesante' e una e mezzo in uso normale. Con la funzione 'prefisso automatico' non bisognera' piu' digitarlo quando si e' all'estero Voice+ aumenta il volume del 50 per cento grazie alla cancellazione del rumore e porta al 90% la riduzione di quello del vento quando si usa un auricolare.

Il microfono ha una sensibilita' che in modalita' vivavoce arriva a due metri di distanza. Tra glialtri gadget, la funzione 'trova il telefono'. Se non si trova il cellulare in uan stanza basta dire ad alta voce 'hi buddy' e poi 'dove sei' e il P8 risponde. Il P8 Max ha un display da 6,8 pollici e una batteria in grado di alimentare 10 ore di streaming video e 60 ore d musica. Il 'riscaldamento' dopo tre ore di video streaming e' stato ridotto di cinque gradi grazie a una struttura di condizione del calore a sette strati.

Tags:
huaweihuawei p8smartphoneapplesamsung
in evidenza
Berardi ciliegina dello scudetto Leao deve 20 mln allo Sporting

Le mosse del Milan campione

Berardi ciliegina dello scudetto
Leao deve 20 mln allo Sporting

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
Al via le consegne di Alfa Romeo Tonale

Al via le consegne di Alfa Romeo Tonale


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.