A- A+
MediaTech
Il Fatto Quotidiano di Travaglio è pronto a sbarcare in Borsa?

Dopo una gestazione durata più di un anno, mercoledì sono in calendario due appuntamenti chiave per definire il percorso di quotazione in Borsa de 'Il Fatto quotidiano': come scrive Milano Finanza, l'assemblea degli azionisti e il consiglio d'amministrazione. Si valuteranno i conti del 2013, il pre-consuntivo 2014 e, dulcis in fundo, il piano per l'ipo sull'Aim Italia della testata, che nel 2012 fatturava 23,4 milioni. La gestazione è stata lunga per divergenze sul progetto tra alcuni soci, in particolare i giornalisti (dal direttore Antonio Padellaro al vice e braccio destro Marco Travaglio)

Bocche cucite sia tra i membri del cda sia tra i soci, dalla casa editrice Chiare Lettere ai giornalisti Padellaro, Travaglio, Peter Gomez (responsabile del sito web del Fatto), Marco Lillo, oltre a Bruno Tinti e Francesco Aliberti.

Anche perché non tutti sono convinti del progetto di apertura del capitale al mercato, eventualità che però si dovrebbe concretizzare ai fini del reperimento dei capitali necessari allo sviluppo del business editoriale. Saranno l'ad Cinzia Monteverdi e il consigliere Luca D'Aprile a presentare ai soci e al cda lo stato dell'arte del progetto di sbarco in borsa e a dettare l'agenda della quotazione. Secondo indiscrezioni, per non creare dissidi tra tutti i soggetti coinvolti, il flottante potrebbe essere minimo, tra il 10 e il 15%.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
fatto quotidianoborsa
in evidenza
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi

CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

i più visti
in vetrina
Meteo, Italia nella morsa del caldo africano di Hannibal, picchi fino a 34°C

Meteo, Italia nella morsa del caldo africano di Hannibal, picchi fino a 34°C


casa, immobiliare
motori
Volkswagen presenta i nuovi suv ID.5 e ID.5 GTX coupé 100% elettrici

Volkswagen presenta i nuovi suv ID.5 e ID.5 GTX coupé 100% elettrici


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.