A- A+
MediaTech
Il giornale di musica NME dice addio alla carta. Resterà solo in digitale

 


Va in pensione l’edizione cartacea di NME (New Musical Express), rivista musicale britannica che per poco meno di 70 anni è stata un po’ la bibbia degli appassionati di rock e affini. Nato nel 1949 e diventato settimanale nel 1952, il magazine chiuderà con il suo ultimo numero il 9 marzo, per poi continuare a offrire solo “alcuni servizi digitali”.

Ad annunciarlo direttamente l’editore Time Uk, che solo pochi giorni fa è passato al fondo londinese Epiris, che lo ha acquisito dal gruppo Meredith.

NME era diventato un magazine gratuito nel 2015, disponibile nelle stazioni, nelle università e in diversi negozi, mentre in precedenza il suo ultimo prezzo di copertina era stato di due sterline e mezza.

Secondo l’editore, malgrado un certo ritorno pubblicitario, la decisione di gettare la spugna appare comunque inevitabile: la versione su carta “non è più finanziariamente sostenibile”.

fonte: http://www.primaonline.it

Iscriviti alla newsletter
Tags:
nme
in evidenza
Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

Corporate - Il giornale delle imprese

Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
Nuovo Ranger, creato da Ford ma ideato dai suoi stessi clienti

Nuovo Ranger, creato da Ford ma ideato dai suoi stessi clienti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.