A- A+
MediaTech
Biz Stone dai cinguettii alla medusa. Nasce Jelly, la ricerca diventa social

"Se hai una domanda, c'è qualcuno che ha una risposta". Lo afferma Biz Stone, uno dei co-fondatori di Twitter. Che ora passa dall'uccellino alla medusa: ha lanciato Jelly, il punto di incontro tra social network e search. Il meccanismo, che si ispira a Yahoo! Answers e ne allarga l'orizzonte, interroga i propri contatti su singole informazioni o (e questa è la grande novità) su foto e immagini in tempo reale. Sei in una città qualsiasi, vedi un monumento e ne vuoi sapere di più? Scatta una foto e chiedi alla "gelatina".

L'obiettivo, come affarma lo stesso Stone, non è ottenere un'informazione. Per quello, spesso, c'è wikipedia. Jelly "mira alla conoscenza. E la conoscenza si ottiene solo con l'esperienza" (dei propri contatti). Il progetto di Stone ha finanziatori illustri. A foraggire il gruppo ci hanno pensato non solo gli altri co-fondatori di Twitter Evan Williams e Jack Dorsey ma anche celebrità esterne al mondo delle startup come Bono Vox e Al Gore.

Tags:
jellysocial networksearch
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Jeep Gladiator: il pick-up da off-road

Jeep Gladiator: il pick-up da off-road


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.