A- A+
MediaTech
Le e-mail stanno morendo: i millennial preferiscono le app

Più app e meno posta. Sembra questa la richiesta dei millennial, che snobbano le e-mail e si tutffano sulla messaggistica. Lo dicono i dati, raccolti in un report di App Annie. Gli utenti tra i 13 e i 24 anni spendono più del triplo del tempo sulle app di messaggistica (come WhatsApp) rispetto agli over 45. Il dato può non essere una sorpresa in senso assoluto, ma lo è nelle proporzioni. Anche perché all'impennata delle app corrisponde un crollo nell'uso della posta elettronica.

I millennial passano su WhatsApp & Co. L'8% del tempo trascorso online. Ma solo l'1% sulle e-mail: un minuto ogni ora e quaranta di connessione.

Si potrebbe dire che, dopo l'adolescenza, spesso il lavoro obbliga a un utilizzo maggiore della posta. Vero. Anche se le app hanno superato le e-mail anche tra i 25-44enni: 4% del tempo sulle app e il 2% sulla posta elettronica. I dati sono comunque molto più vicini. In un certo senso rappresentano l'anello mancante tra millennial e over 45. Tra questi ultimi le e-mail sono ancora d'avanti.

Schermata 2016 03 25 alle 10.44.32
 
Tags:
e-mailappmobilemillennial
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo protagonista della 39esima edizione storica della “1000 Miglia”

Alfa Romeo protagonista della 39esima edizione storica della “1000 Miglia”


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.