A- A+
MediaTech
Le Figaro, i tipografi scioperano: il giornale va on line gratis

I tipografi scioperano? Poco male: grazie a internet il giornale non si ferma. Le Figaro reagisce con forza alla protesta dei dipendenti mettendo il numero di oggi, 3 marzo, on line. Integralmente. La redazione ha lavorato come se nulla fosse, producendo e impaginando il giornale. Unica differenza: Le Figaro non è andato in stampa ma è stato pubblicato on line. Basta andare sul sito, scrivere la propria mail e il giornale comparirà  "fresco di stampa" (in Pdf). Un servizio riservato agli abbonati ma oggi gratuito.    

E' la prima volta nella storia che un giornale di carta ovvia allo sciopero dei tipografi con la tecnologia. Nessun giornale sarà nelle edicole (si tratta di uno sciopero nazionale) ma Le Figaro ha aggirato l'ostacolo. Ma non è solo una questione tecnologica. Si tratta di un precedente che impatta anche sulle relazioni sindacali. Perché i giornalisti hanno accettato di lavorare, affiancandosi alla proprietà contro i tipografi. 

 

Tags:
le figaroeditoriascioperogiornalismo
in evidenza
Condizionatori, scegliere i migliori Tutti i consigli per risparmiare

Caldo record e rincari

Condizionatori, scegliere i migliori
Tutti i consigli per risparmiare

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Baulificio Italiano: aperto primo monomarca a Milano

Scatti d'Affari
Baulificio Italiano: aperto primo monomarca a Milano


casa, immobiliare
motori
I SUV Jeep® 4xe si confermano leader di vendite nel primo semestre 2022

I SUV Jeep® 4xe si confermano leader di vendite nel primo semestre 2022


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.