A- A+
MediaTech
Marketplace, Facebook diventa un mercato (dove qualcuno già spaccia)

Facebook ha lanciato Marketplace, una nuova funzione che permette di comprare e vendere oggetti.

Mark Zuckerberg sfida così Craigslist e eBay. Il social è partito da una constatazione: ci sono 450 milioni che frequentano gruppi di compravendita. Aggiungici la possibilità di cercare oggetti specifici e la geolocalizzazione (per dare priorità alle occasioni più vicine) d ecco Facebook Marketplace.

Come funziona Facebook Marketplace

Per accedere, basterà un tap sull'ocona di un gazebo che Facebook introduce al centro in basso. Cercato e scelto l'articolo (corredato da foto e zona), si passa alla contrattazione, tramite un messaggio diretto. Marketplace, sottolinea Facebook, non ha funzioni associate ai pagamenti e alle consegne. Si occupa solo di mettere in contatto venditore e compratore.

Fatta l'app, fatto l'inganno. A 24 ore dal lancio c'è già chi ha tentato (senza molto successo, visto che è stato beccato) di usare Marketplace per spacciare droga. Come riportato da Business Insider, c'è chi ha provato a vendere di tutto: erba, il proprio corpo e persino un pitone.

Al momento Facebook Marketplace è stato lanciato in quattro Paesi (Gran Bretagna, Australia, Stati Uniti e Nuova Zelanda) ma si diffonderà presto.

Tags:
facebook marketplacefacebookmark zuckerbergapp
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Citroën firma la serie speciale C3 «Elle»

Citroën firma la serie speciale C3 «Elle»


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.