A- A+
MediaTech
Massimo Giletti perde le staffe con Italo Bocchino

Stucchevole siparietto nazional-popolare l’altro giorno tra Massimo Giletti e l’ex deputato Italo Bocchino a Non è l’arena su La7.

Giletti ha avuto un litigio con Bocchino per via della sua campagna virulenta contro i vitalizi dei parlamentari; Bocchino gli ha fatto notare che anche lui aveva preso un sacco di soldi pubblici dalla Rai. Al che, punto sul vivo, il conduttore che ora si trova a La7 di Urbano Cairo, ha perso il controllo incominciando ad urlare che lui faceva fare i soldi alla Rai con la pubblicità e quindi se li meritava tutti i denari raggranellati, mentre Bocchino era un “politico” che, nella visione populista attuale, si tratta di una sorta di sottospecie lavorativa e non, come lui, di un “professionista”.

Poi la caduta di stile finale con la critica a non ben precisati “colleghi”, ma facilmente intuibili, che invece avevano preso “milioni di euro” dalla Tv pubblica con rimando all’ “effetto martire”, e cioè della sua cacciata dall’azienda pubblica a causa delle “sue battaglie”.

Tags:
massimo gilettiitalo bocchinonon è l'arena
in evidenza
"Rido con Zalone, amo gli horror Only Fun? Sarà sorprendente..."

Elettra Lamborghini ad Affari

"Rido con Zalone, amo gli horror
Only Fun? Sarà sorprendente..."

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Duster protagonista del my Dacia road 2022

Duster protagonista del my Dacia road 2022


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.