A- A+
MediaTech
Nike: troppo sessismo in azienda. Le scuse del boss

«Mi ha addolorato scoprire l’esistenza di comportamenti non in linea con i valori della compagnia che hanno impedito ad alcuni lavoratori di sentirsi rispettati e lavorare al meglio». Il direttore generale di Nike, Mark Parker, ha commentato così i risultati del questionario anonimo su molestie sessuali e discriminazione di genere compilato da alcune dipendenti del brand americano.

Una storia che ha fatto il giro del mondo e nei giorni scorsi è stata racconata dal New York Times. La vita per impiegate e dirigenti nello stabilimento di Beaverton in Oregon era abbastanza complicata.  Il giornale ha esaminato le copie di tre reclami arrivati alle risorse umane: «Mi sono resa conto che io, come donna, non sarei mai cresciuta in quell’azienda», ha raccontato per esempio Francesca Krane, che ha lavorato per cinque anni e fino al 2016 in Nike. Ha detto che era stanca di vedere gli uomini ottenere promozioni al posto di donne ugualmente o meglio qualificate.

“Nelle settimane successive – si legge sul New York Times – almeno sei  executives uomini hanno lasciato o annunciato di essere pronti a lasciare l’azienda, inclusi Trevor Edwards, brand president di Nike, che per molto tempo era stato inquadrato come papabile successore proprio di Parker, e Jayme Martin, sottoposto di Edwards, responsabile di parte del business globale di Nike”.

Nelle scorse settimane il capo delle risorse umane, Monique Matheson - secondo quanto riferito da Reuters - avrebbe evidenziato l’importanza di accelerare sulla parità di genere, annunciando il lancio di programmi di training specifici e investimenti in un team di diversity sourcing.

Tags:
nikenike sessismonike scuse sessismo
Loading...
in evidenza
Wanda Nara, giungla "bollente" Foto che lasciano a bocca aperta

Lady Icardi da sogno

Wanda Nara, giungla "bollente"
Foto che lasciano a bocca aperta

i più visti
in vetrina
Meteo, c'è la data. Temporali e fresco tornano. Ecco quando

Meteo, c'è la data. Temporali e fresco tornano. Ecco quando


casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce

Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.