A- A+
MediaTech
Benvenuti nell'era del Non Marketing. "Chi non cambia non sopravvive"

twitter@paolofiore

E se il marketing ripartisse dal NON marketing? "E' un termine provocatorio che vuole evidenziare come oggi la strategia vincente nei confronti dei potenziali clienti è di tipo 'pull' e non 'push'", dice Patrizia Pastore, autrice del libro Marketing NOT-Marketing (MLab Editore). Un nuovo modo di comunicare, che trasforma le classiche 4P  (Prodotto, Prezzo, Punto Vendita, Promozione) in 4 V (Valore, Verità, Vicinanza e Valutazione). Muta il consumatore in consumAutore. E l’editore in facilitatore. Con un occhio ai social network, ma senza dimenticare i contenuti. "Il marketing cambia perché cambia il mondo. Chi non cambia non sopravvive".

L'INTERVISTA

- Iniziamo dal titolo del libro: cos'è il NON Marketing?

Il NON Marketing è un termine provocatorio che vuole evidenziare come oggi la strategia vincente nei confronti dei potenziali clienti è di tipo “pull” e non “push”. Non si vuole imporre al cliente in modo aggressivo e impositivo. Il "NON Marketing" che affronto nel mio saggio parte dall'ascolto dei bisogni del target attraverso il canale web, che utilizza come strumento di promozione. Si tratta di creare passaparola on line (rumors on line, viral marketing), e portare i consumatori stessi alla promozione dei prodotti/servizi ("evangelism") attraverso la rete. 

- Cosa sono le 4v?

Ricordando il grande guru del marketing Philip Kotler, famoso tra le altre cose per aver diffuso la teoria delle 4 P del marketing mix (Prodotto, Prezzo, Punto Vendita, Promozione), mi sono divertita a "giocare" con le parole trovando nelle 4V del NON Marketing mix l'espressione di un innovativo modo di porsi nel confronti del cliente-NON-cliente, che riflette in fondo l'evoluzione socio-culturale dei nostri tempi. Si tratta di Valore, Verità, Vicinanza e Valutazione.

Valore del prodotto/servizio, nel senso che ciò che conta è il trasferimento qualitativo che vada oltre il semplice bene, il trasferimento del dono, di un progetto, qualcosa che non sia valutabile esclusivamente dal prezzo. Verità nel rapporto con il cliente, che è molto importante oggi anche per il processo di fidelizzazione: il miglior cliente è l’esistente visti gli alti costi del prospect e il miglior modo di mantenere i propri clienti attraverso l’upselling è puntare su autenticità. La Vicinanza è intesa come capacità di essere vicini e attenti ai bisogni e alle necessità dei clienti, e questo grazie al web si può realizzare in modo ottimale dati gli strumenti di interattività che creano un dialogo tra impresa e utente finale. La valutazione è fondamentale per capire se ci si sta muovendo nella direzione giusta e gli strumenti del web consentono un più facile monitoraggio in progress delle azioni con conseguenti migliori possibilità di successo delle campagne media.

- Nel libro si lege che il NON Marketing non cancella ma integra il modello classico. Quali sono le categorie e le caratteristiche del "vecchio" valide ancora oggi? E a quali sarebbe meglio dire addio?

Il NON Marketing dice addio a formule impositive di tipo push, tipiche di strategie media del passato, appartenenti a un marketing seduttivo che vuole catturare con false promesse poco realistiche e con modelli lontani dalla realtà. E' vicino al cliente finale al punto da creare situazioni mediatiche in cui quest’ultimo di ritrovi facilmente. Basti pensare ai contest realizzati con gente comune sempre più utilizzati con successo.

Il NON Marketing utilizza i nuovi media, che lo facilitano nel contatto con gli utenti, ma non dimentica gli strumenti off line, che integrano l’utenza raggiunta e creano sinergie moltiplicando gli effetti mediatici degli strumenti della rete. E' un concetto generale che in un certo senso abbraccia e identifica i tanti e diversi modi del marketing dell’ultimo ventennio, come naturale evoluzione. Già nel ‘94 Gerken scriveva nel suo Addio al Marketing di questo inizio di rivoluzione. Il marketing cambia perché cambia il mondo, si modificano i modi di rapportarsi delle persone, cambia il modo di comunicare, anche grazie alle nuove tecnologie. E il cambiamento è talmente ampio da arrivare a parlare di NON Marketing, uno spostamento di potere verso il ConsumAutore. Ciò che non cambia è comunque il protagonista, che rimane sempre la persona, il target che il marketing va ad analizzare mantenendo un approccio interpretativo che parte sempre da un’analisi del mercato, che porta poi a una strategia e a un’operatività, che non dimentica gli strumenti del marketing esistente, ma li pesa in modo diverso alla luce dei cambiamenti in atto.

Tags:
non marketingmarketingdigitale
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo protagonista della 39esima edizione storica della “1000 Miglia”

Alfa Romeo protagonista della 39esima edizione storica della “1000 Miglia”


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.