A- A+
MediaTech
"Oggi è un altro giorno" a rischio. Ecco perché potrebbe chiudere il programma di Serena Bortone

Rai1, "Oggi è un altro giorno" a rischio chiusura. Ecco perché

Oggi è un altro giorno” potrebbe essere a rischio chiusura. Da tre anni, il programma di Serena Bortone va in onda dal lunedì al venerdì alle 14 su Rai Uno. A rivelarlo è stato il giornalista Giuseppe Candela su Dagospia. Secondo Candela, la nota conduttrice sarebbe nel mirino del centrodestra, che per la fascia oraria occupata da “Oggi è Un Altro Giorno” vorrebbe un’altra conduttrice.

“La conduttrice nel mirino del centrodestra. La conduttrice di “Oggi è un altro giorno” ha ottenuto ascolti più alti di chi l’ha preceduta, con un prodotto interno e alzando il livello qualitativo. Le ragioni sono solo politiche: la giornalista è considerata vicina al centrosinistra, in quella fascia oraria i partiti di maggioranza (soprattutto Fratelli d’Italia e Lega) sognerebbero nomi differenti. Quali?”.

Per ora, non si hanno notizie certe su un possibile addio di Serena Bortone. Ma le voci continuano a girare…

Iscriviti alla newsletter
Tags:
oggi è un altro giornorai1serena bortone





in evidenza
Affari in rete

Guarda la gallery

Affari in rete


in vetrina
Djokovic re del tennis e del vino: "Produciamo syrah e chardonnay"

Djokovic re del tennis e del vino: "Produciamo syrah e chardonnay"


motori
Smart Concept #5 rivoluziona il concetto dei SUV di medie dimensioni

Smart Concept #5 rivoluziona il concetto dei SUV di medie dimensioni

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.