A- A+
MediaTech
Adv online, Italia quinto mercato Ue. Video e mobile spingono i ricavi

Il mercato europeo della pubblicità online ha registrato il nuovo record di 27.3 miliardi di euro. L’Italia si conferma il quinto mercato in Europa con una crescita del +13%, raggiungendo un valore di mercato di 1.7 miliardi di euro, con un incremento superiore alla media europea, che è stata dell’11.9%. A dirlo è l’AdEx Benchmark, il rapporto annuale di IAB Europe sullo stato dell’arte del mercato europeo della pubblicità online.

In linea con l’Europa, in Italia il Display è stato il settore che ha segnato la crescita maggiore fra le diverse categorie analizzate (Display, Search, Classifieds and Directories), con un aumento del +25% ed un valore pari a 867 milioni di euro, crescita ancor più significativa se si considera che la media europea è stata del +14.9%. Ad influenzare la crescita, l’evoluzione dei modelli di consumo e di utilizzo diverse tipologie di device.

Il segmento Classifieds and Directories, che in Europa è rimasto relativamente stabile, con 4.6 miliardi di euro e una crescita del 3.6%, ha registrato in Italia una lieve flessione, dello 0.6%, che lascia comunque il valore del segmento ad oltre 317 milioni di euro.

Nel segmento Search, che in Europa ha mostrato una crescita del 13% per un valore di mercato pari 13.4 miliardi, l’Italia si posiziona con una crescita del 6% per un valore di mercato pari a 519 milioni di euro.

Il trend conferma sia in Italia sia in Europa una crescita significativa di Video e Mobile.

Il Video Advertising ha mostrato una crescita, soprattutto il comparto in-stream Video (pre, mid e post roll) che registra un incremento del +46% e raggiungendo i 130 milioni di euro. Anche questo risultato conferma un andamento in linea con il resto d’Europa, se si considera che la crescita media europea è stata del 45.4% nel 2013, sfiorando per la prima volta la quota di 1.19 miliardi di euro.

Il Mobile Advertising in Italia è cresciuto del 41%, portando il valore del comparto a circa 80 milioni di euro, legata alla diffusione di tablet e smartphone nella popolazione e all’aumento del tempo speso online dai consumatori, cui ha fatto seguito un progressivo spostamento di budget di investimenti pubblicitari su questi canali. Particolarmente brillante i risultati del Mobile Display (+63%).

Carlo Noseda, presidente IAB Italia (nella foto), commenta nella nota: “Questi risultati confermano il valore crescente della pubblicità digitale ci spingono a confermare le stime di crescita per il 2014. I player hanno saputo cogliere la sfida rappresentata dal mobile, dal social e dall’utilizzo cross-device, ripensando i modelli e le loro strategie. Siamo convinti che sia importante offrire informazioni sempre più chiare e strumenti utili per supportare gli investitori pubblicitari nelle decisioni di pianificazione. Proprio in quest’ottica, ci stiamo confrontando attivamente con università e terze parti per arrivare ad una mappatura esaustiva e comprensiva di tutto il mercato”.

Tags:
onlineadvertisingpubblicità
in evidenza
Chiara Ferragni: look audace al concerto di Fedez. Foto

"è il mio corpo, la mia scelta"

Chiara Ferragni: look audace al concerto di Fedez. Foto

i più visti
in vetrina
Berkshire Hathaway HomeServices, al via accordo con Roma Immobiliare

Berkshire Hathaway HomeServices, al via accordo con Roma Immobiliare


casa, immobiliare
motori
Renault elettrifica la gamma commerciale con Kangoo van e-tech

Renault elettrifica la gamma commerciale con Kangoo van e-tech


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.