A- A+
MediaTech
Orange, il Ceo Stéphane Richard "accetta" di dimettersi dopo la condanna

Orange, il Ceo Stéphane Richard "accetta" le proprie dimissioni

Richard, amministratore delegato di Orange, ha dichiarato di aver "accettato pienamente" di dover lasciare il posto dopo la condanna nel caso di arbitrato tra Bernard Tapie e Credit Lyonnais. Il ministro dell'Economia Bruno Le Maire aveva avvisato già nel 2018 che in caso di condanna, Stéphane Richard avrebbe dovuto cedere il mandato.

"É ovvio che dal momento in cui è intervenuta una decisione come questa, non ho potuto rimanere in carica, non l'ho assolutamente mai contestato", ha detto. Dopo l'assoluzione del 2019, la Corte d'Appello ha stabilito che l'arbitrato era una "frode" in quanto tendeva agli interessi dell'imprenditore.

Stéphane Richard, all'epoca capo di gabinetto del ministro dell'Economia Christine Lagarde, è stato dichiarato colpevole di complicità nell'appropriazione indebita di beni pubblici. Richard si è detto "stupito che una squadra di giudici professionisti possa prendere una decisione radicalmente opposta a un'altra squadra di giudici professionisti", ma si dimetterà al più tardi il 31 gennaio, rispetto alla scadenza di metà 2022.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    stephane richardstephane richard dimissioni
    in evidenza
    Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

    Corporate - Il giornale delle imprese

    Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

    i più visti
    in vetrina
    Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali

    Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali


    casa, immobiliare
    motori
    Nuova KIA EV6: arriva in Italia la rivoluzione elettrica coreana

    Nuova KIA EV6: arriva in Italia la rivoluzione elettrica coreana


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.