A- A+
MediaTech

Si chiama Plus D, sta per Public Library of US Diplomacy ed è l'ultima creatura di Julian Assange. Wikileaks lancia un motore di ricerca per consentire di navigare tra alcuni dei più segreti documenti della diplomazia americana. 

Gli internauti potranno esploare 1,7 milioni di documenti (dei quali solo 250 mila già noti), pubblicati tra il 1973 e il 1976, ai tempi di un segretario di Stato discusso come Henry Kissinger. Un'opportunità per appassionati di misteri, dietrologi e giornalisti investigativi. La ricerca potrà essere condotta per parole chiave, mittente, destinatario, date e uffici di corrispondenza.

Tags:
wikileaksplus dmotore di ricerca
in evidenza
Fedez e J-Ax, pace fatta "Un regalo per Milano e..."

La riconciliazione

Fedez e J-Ax, pace fatta
"Un regalo per Milano e..."

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
Marco Antonini (Citroen) vince il Ceo For Life Award Italia

Marco Antonini (Citroen) vince il Ceo For Life Award Italia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.