A- A+
MediaTech
Poste Hackathon: vince la app innovativa per le racomandate

Si è conclusa al Talent Garden di Roma la competizione che ha coinvolto 45 ragazzi divisi in 9 squadre composte da 5 elementi ciascuna. Con il contributo tecnologico di Cisco Italia.

Ha vinto il progetto Raccomandapp per rendere più semplice e veloce la gestione della Posta Raccomandata attraverso una funzione da aggiungere all’App Ufficio Postale; la soluzione sviluppa, in particolare, le fasi che riguardano il ritiro delle raccomandate non consegnate.

unnamed modificato 49
 

La squadra è composta da:
Lucrezia Argentino, 23 anni (laureata in Marketing e comunicazione d’impresa);
Eugenio Petullà, 29 anni (sviluppatore)
Federico Maria Venditozzi, 30 anni (designer)
Simone Demelas, 38 anni (startupper)
Daniela Scasciafratte, 26 anni (sviluppatore).

Tags:
poste italianeinnovazioneappposte servizi
in evidenza
Camila Giorgi: stivale nero, niente gonna e... Foto fashion da sogno

La tennista vince sui social

Camila Giorgi: stivale nero, niente gonna e... Foto fashion da sogno


in vetrina
Diversity & Inclusion Hub, l’osservatorio sull’inclusione in ambito corporate

Diversity & Inclusion Hub, l’osservatorio sull’inclusione in ambito corporate


motori
Nuova Lamborghini Huracán Sterrato debutta all’Art Basel di Miami

Nuova Lamborghini Huracán Sterrato debutta all’Art Basel di Miami

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.