A- A+
MediaTech
GIORNALI

Continua la migrazione: le imprese stanno dirottando gli investimenti pubblicitari dai media tradizionali a quelli digitali. E' una tendenza sempre più accentuata, che accelera anche in tempi di difficoltà economica. Lo certifica uno studio della Duke University Fuqua School of Business.

I media "classici", infatti, hanno risentito in modo massiccio della crisi. Se, fino ad agosto 2011, gli analisti prevedevano un aumento degli incassi pubblicitari nel 2012. La prospettiva è presto cambiata: i ricercatori americani hanno certificato la flessione del 2012 e stimano un andamento severo anche nel 2013: nei prossimi 12 mesi il calo potrebbe toccare il 2,7%. Ma la pubblicità non scappa. I media digitali continuano ad attrarre investimenti. Nel settore, il 2013 sarà un anno di crescita: si stima un'impennata del 14,6%.

Il budget pubblicitario destinato ai media digitali negli Stati Uniti passerà dai 42,5 miliardi di dollari del 2013 ai 60,4 miliardi del 2017. E questo nonostante le aziende taglino sul settore marketing. In altre parole: gli investimenti calano, ma a risentirne sono soprattuto i media tradizionali, mentre il digitale continua a correre. Comincerà a volare quando saranno rimosse le ganasce della crisi.  


 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
pubblicitàdigitaleonline
in evidenza
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi

CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

i più visti
in vetrina
Intelligenza artificiale Covisian tra i protagonisti della 3ª edizione dell'AI Week 2022

Intelligenza artificiale
Covisian tra i protagonisti della 3ª edizione dell'AI Week 2022


casa, immobiliare
motori
Tre propulsioni elettrificate per la nuova Kia Niro

Tre propulsioni elettrificate per la nuova Kia Niro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.