A- A+
MediaTech
Rai, il cda approva la riforma dei tg. Gubitosi: cade un muro

Via libera dal cda Rai alla riforma del sistema dell'informazione. E' stato, infatti, approvato il piano di Luigi Gubitosi, ispirato al modello della "Bbc storica" con il quale si stima che, a tre anni dall'avvio, si possano risparmiare settanta milioni l'anno. Soddisfatto il direttore generale che commentando ai Tg Rai il voto a favore della nuova organizzazione (contrari, a quanto si apprende, i consiglieri Guglielmo Rositani, Antonio Verro e Rodolfo De Laurentiis), ha sottolineato che "dopo 35 anni finalmente si riesce a cambiare. Cade un muro invisibile - ha detto - ma storico. E cambia l'informazione. Pensiamo che sara' migliore, piu' aggiornata, e ci riporta a uno standard internazionale adottato da tutti gli altri broadcaster".

Gubitosi ha quindi spiegato che si arrivera' "a una redazione unica. Faremo un passaggio, prima - ha chiarito -, dividendo in due le nostre attuali testate. Oggi ne abbiamo almeno sei televisive, diventeranno due che confluiranno in un'unica redazione. Il modello e' quello della Bbc storica, ma in realta' e' un modello al quale stanno convergendo un po' tutti gli operatori. E' una grande semplificazione - ha concluso il dg Rai - che ci permettera' di fare ancora piu' cose, di dare maggior qualita' e servizio ai nostri utenti". Quanto alle ricadute occupazionali, Gubitosi ha reso noto che "ci sara' una migliore utilizzazione dei giornalisti e di tutto il resto del personale".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
raicdariforma tggubitosi
in evidenza
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi

CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

i più visti
in vetrina
Meteo, Italia nella morsa del caldo africano di Hannibal, picchi fino a 34°C

Meteo, Italia nella morsa del caldo africano di Hannibal, picchi fino a 34°C


casa, immobiliare
motori
Volkswagen presenta i nuovi suv ID.5 e ID.5 GTX coupé 100% elettrici

Volkswagen presenta i nuovi suv ID.5 e ID.5 GTX coupé 100% elettrici


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.