A- A+
MediaTech
Rai: con il m5s a picco e il disastro grillino a Roma, Salini prepara la fuga?
Fabrizio Salini (foto Lapresse)

Il disastro grillino a Roma e il m5s a picco in ogni sondaggio (addirittura sotto il Pd) non fanno ben sperare per la tenuta del Governo, ma soprattutto cambiano i rapporti di forza tra la Lega che naviga con il vento in poppa e i pentastellati. Equilibri mutati che ovviamente si riverberano anche su Viale Mazzini e sui vertici  Rai sistemati proprio dalle due componenti dell'esecutivo.

Qualche giorno fa, alla conferenza stampa per la presentazione del palinsesto Rai per la giornata dedicata alle vittime di Mafia, dopo aver presentato il palinsesto del servizio pubblico radiotelevisivo costruito ad hoc per la ricorrenza, il Presidente Marcello Foa e l'Amministratore delegato Fabrizio Salini hanno preferito andarsene in fretta e furia anziché rispondere a una sola domanda dei giornalisti e cronisti in sala.

Cosa nascondeva la foga di Salini nel lasciare la Sala degli Arazzi con lo sguardo fisso di fronte a sé così da non incrociare gli occhi di chicchessia? Un improrogabile impegno d'importanza superiore, oppure sono vere le voci insistenti secondo cui l'ex direttore della renzianissima Stand By Me è pronto per spiccare il volo e lasciare la Rai (e soprattutto il m5s che ha favorito la sua nomina) al suo destino per accettare un incarico prestigioso da un importante gruppo straniero? Ricordiamo che l'Ad Salini è anche nel bel mezzo della proposta di un piano di ristrutturazione dell'azienda... riuscirà egli a portarlo a casa, soprattutto per quanto riguarda la designazione dei nomi a capo delle nuove direzioni, oppure la sua vociferata dipartita è dovuta proprio all'eccessiva ambiziosità del piano che finisce per scontrarsi con la dura realtà? 

In vista dell'incontro con la Commissione di vigilanza Rai previsto per martedì prossimo e in attesa di scoprire se le voci di cui sopra sono veritiere, che da Viale Mazzini smentiscono, la delegazione leghista in Rai se ne sta intanto a guardare sfregandosi le mani. 

 

Tags:
raifabrizio salinim5smarcello de vito arrestato
in evidenza
Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

verso un mondo più sostenibile

Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

i più visti
in vetrina
Sky Calcio, tagliato il costo dell'abbonamento. E il pacchetto Sky Sport...

Sky Calcio, tagliato il costo dell'abbonamento. E il pacchetto Sky Sport...


casa, immobiliare
motori
Ferrari 296 GTB: la prima berlinetta ibrida plug-in

Ferrari 296 GTB: la prima berlinetta ibrida plug-in


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.