A- A+
MediaTech
Rai, ok del Cda a deroghe per tetto sui compensi dei big

"La tutela del futuro del servizio pubblico passa necessariamente anche attraverso la possibilita' di continuare ad avvalersi di grandi professionalita' che contribuiscano a creare prodotti autorevoli e riconoscibili". Cosi' il consiglio di amministrazione della Rai ha annunciato l'approvazione della possibilita' di derogare al tetto dei 240 mila euro per le "prestazioni artistiche" approva le deroghe al tetto di 240mila euro di stipendio che permettono alla televisione pubblica di tenersi le mani libere sui compensi per le "prestazioni di natura artistica".

Il cda ha approvato all'unanimità il documento che vara la nuova policy aziendale in materia di tetto ai compensi e precisa che "possono considerarsi di natura artistica le prestazioni in grado di offrire intrattenimento generalista oppure di creare o aggiungere valore editoriale". Il piano prevede comunque una riduzione dei compensi in misura almeno pari al 10%, che andrà ad aumentare progressivamente con il salire degli importi. Una nota di Viale Mazzini spiega che il documento è stato costruito "a partire dall'applicazione puntuale della legge e recependo le indicazioni contenute nel parere dell'Avvocatura dello Stato e fornite dal Ministero per lo sviluppo economico" e che nasce "dalla necessità di tutelare il futuro aziendale".

La Rai rimarca, a supporto di questo concetto, che "la tutela del futuro del servizio pubblico passa necessariamente anche attraverso la possibilità di continuare ad avvalersi di grandi professionalità che contribuiscano a creare prodotti autorevoli e riconoscibili". Il nuovo piano, che sarà a verifica annuale, prevede che per ogni deroga al tetto debba "essere fornita adeguata motivazione, resa esplicita in fase contrattuale da parte degli organi responsabili". In particolare - come accennato - il documento precisa che "possono considerarsi di natura artistica le prestazioni in grado di offrire intrattenimento generalista oppure di creare o aggiungere valore editoriale in termini di elaborazione del racconto nelle sue diverse declinazioni, in maniera coerente all'obiettivo generale di servizio pubblico".

Tags:
raicda raitetto compensi raimario orfeo cda rai compensi artistici
in evidenza
Arriva l'aria polare dalla Svezia Fine maggio brividi. Previsioni

Meteo

Arriva l'aria polare dalla Svezia
Fine maggio brividi. Previsioni

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari SEA, Air Canada lancia il collegamento non-stop tra Milano Malpensa e Montreal

Scatti d'Affari
SEA, Air Canada lancia il collegamento non-stop tra Milano Malpensa e Montreal


casa, immobiliare
motori
DS Automobiles svela le sue Edizioni Limitate

DS Automobiles svela le sue Edizioni Limitate


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.