A- A+
MediaTech
RaiWay: in semestre ebitda +3,5%, impatto Covid limitato

Il Consiglio di Amministrazione di Rai Way S.p.A. (Rai Way), riunitosi oggi sotto la presidenza di Giuseppe Pasciucco, ha esaminato e approvato all’unanimità la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 giugno 2020.

 

“I risultati della prima metà del 2020 evidenziano la solidità e la resilienza del nostro modello di business anche nel difficile contesto dovuto all’emergenza sanitaria derivante dal COVID-19, che la Società ha affrontato garantendo la continuità delle attività pur con la dovuta attenzione a tutte le esigenze di sicurezza - ha dichiarato Aldo Mancino, Amministratore Delegato di Rai Way. Solidità e continuità che, unitamente alla consueta attenzione al contenimento dei costi, consentono di confermare gli obiettivi di redditività per il 2020, come pure l’impegno nell’implementazione di quanto previsto nel nuovo piano industriale approvato nel marzo scorso, tra cui, in particolare, il progetto di estensione della copertura delle reti televisive digitali terrestri ed il loro riassetto per consentire il rilascio delle frequenze in favore del 5G. Inoltre, il prossimo avvio del piano di buyback conferma la fiducia della società nelle prospettive future nonché l’attenzione rivolta alla remunerazione degli azionisti.”


1 Esclusi investimenti legati all’applicazione del nuovo principio contabile IFRS-16 pari a € 1,2m

2 Indebitamento finanziario netto inclusivo dell’effetto dell’applicazione del principio contabile IFRS-16

 

***

 

 

Principali Risultati del primo semestre 2020
 

Al 30 giugno 2020 i ricavi sono pari a € 111,1 milioni, in crescita dello 0,7% rispetto ai € 110,4 milioni dei primi sei mesi 2019. I ricavi riconducibili a RAI, pari a € 94,9 milioni, beneficiano del progressivo contributo dei servizi evolutivi pari a € 4,7 milioni. I ricavi da clienti terzi si attestano a € 16,2 milioni.

L’Adjusted EBITDA è pari a € 67,9 milioni, in crescita del 3,5% rispetto ai € 65,6 milioni del primo semestre 2019, per effetto dei maggiori ricavi e del focus sul contenimento dei costi operativi. Il margine sui ricavi si attesta al 61,1% (59,4% nei primi sei mesi 2019). Considerando l’impatto degli oneri non ricorrenti (1,0 milioni nei sei mesi 2020 e assenti nel primo semestre 2019), l’EBITDA3 è pari a € 67,0 milioni, in aumento del 2,0% rispetto ai € 65,6 milioni dei primi sei mesi 2019.

L’Utile operativo (EBIT) è pari a € 45,4 milioni, inferiore dell’1,8% rispetto ai € 46,2 milioni del primo semestre 2019, principalmente per effetto di fattori one-off quali i sopra citati oneri non ricorrenti e il beneficio registrato nel 2019 derivante dal rilascio di fondi per rischi per € 1,5 milioni.

L’Utile netto è pari a € 32,8 milioni, lievemente in crescita rispetto al valore dei primi sei mesi 2019, quando era pari a € 32,6 milioni.


Al 30 giugno 2020 gli investimenti4 sono pari a € 19,0 milioni, di cui € 16,0 milioni legati ad attività di sviluppo (€ 7,4 milioni nel primo semestre 2019, di cui € 4,1 milioni in attività di sviluppo).

Il capitale investito netto5  è pari a € 186,2 milioni, con un indebitamento finanziario netto pari a

€ 32,5 milioni (inclusivo dell’effetto dell’applicazione del principio contabile IFRS-16 per € 38,0 milioni) rispetto ai € 9,5 milioni al 31 dicembre 2019. Si segnala che il valore al 30 giugno 2020 include il debito relativo al dividendo deliberato il 24 giugno e successivamente pagato in data 29

 


3 La società definisce l’EBITDA come l’utile del periodo, rettificato delle seguenti voci: (i) Imposte sul reddito, (ii) Oneri finanziari, (iii) Proventi finanziari, (iv) Accantonamenti ai fondi rischi, (v) Ammortamenti e (vi) Svalutazione crediti.

4 Esclusa la componente relativa ai leasing IFRS-16

5 Il capitale investito netto è dato dalla somma del capitale immobilizzato, delle attività finanziarie non correnti e del capitale di esercizio.


luglio per € 63,3 milioni, al netto del quale l’indebitamento finanziario netto risulterebbe in miglioramento, a conferma della forte generazione di cassa del semestre.

 

 

Evoluzione prevedibile della gestione
 

I risultati dei primi sei mesi 2020 hanno confermato un impatto limitato derivante dall’emergenza COVID-19.

Sulla base delle informazioni disponibili ad oggi, la Società conferma la previsione per il 2020 di un’ulteriore crescita dell’Adjusted EBITDA mentre il rapporto tra investimenti di mantenimento e ricavi core è ora atteso in riduzione rispetto al valore del 2019 per effetto della rimodulazione di talune attività e di azioni di efficientamento.

Qualora l’effettiva evoluzione dell’emergenza COVID-19 dovesse differire da quanto prevedibile ad oggi, la Società si riserva la possibilità di aggiornare le previsioni per l’anno in corso.

 

 

 

Avvio del programma di acquisto di azioni proprie
 

Rai Way comunica l’avvio, a partire dal 5 agosto 2020, del programma di acquisto di azioni proprie, a seguito dell’autorizzazione deliberata dall’Assemblea degli Azionisti tenutasi in data 24 giugno 2020, i cui principali contenuti sono già stati oggetto di apposita comunicazione al mercato in pari data (il “Programma”).

 

Finalità del Programma

Il Programma è finalizzato all’acquisto di azioni proprie Rai Way per investimento della liquidità a medio e lungo termine, per scopi di ottimizzazione della struttura del capitale sociale nonché al fine di dotarsi di un portafoglio di azioni proprie di cui poter disporre per impieghi ritenuti di interesse per la Società, ivi incluso a servizio di eventuali piani di incentivazione azionaria ovvero nel contesto di assegnazione di azioni gratuite ai soci.

 

Importo massimo in denaro allocato al Programma

Gli acquisti potranno avvenire fino ad un importo massimo complessivo di Euro 20.000.000,00, ad un corrispettivo unitario né inferiore né superiore di oltre il 20% rispetto al prezzo ufficiale di borsa


delle azioni registrato da Borsa Italiana S.p.A. nella seduta precedente ogni singola operazione e comunque ad un corrispettivo che non sia superiore al prezzo più elevato tra il prezzo dell’ultima operazione indipendente e il prezzo dell’offerta di acquisto indipendente corrente più elevata presente sul Telematico Azionario organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A. (“MTA”).

 

Numero massimo di azioni da acquistare e volumi

Gli acquisti avranno ad oggetto azioni ordinarie interamente liberate di Rai Way sino ad un numero massimo di azioni proprie tale da non eccedere il 10% del capitale sociale (limite massimo previsto nella precitata deliberazione autorizzativa assembleare) e fermo restando il predetto impegno economico massimo complessivo di € 20 milioni.

I quantitativi giornalieri di acquisto non eccederanno il 25% del volume medio giornaliero degli scambi del titolo Rai Way nei 20 giorni di negoziazione precedenti alle date di acquisto.

Gli acquisti verranno effettuati sul mercato MTA in modo da assicurare la parità di trattamento tra i soci.

Si precisa che alla data odierna Rai Way non detiene azioni proprie in portafoglio.

 

 

Durata del Programma

Gli acquisti delle azioni dovranno essere effettuati entro il termine di 18 mesi dalla data della delibera assembleare del 24 giugno 2020.

 

Modalità attraverso le quali gli acquisti potranno essere effettuati

Ai fini dell’esecuzione del Programma, Rai Way ha incaricato Intesa Sanpaolo - IMI Corporate & Investment Banking, intermediario abilitato che adotterà le decisioni in merito agli acquisti in piena indipendenza, anche in relazione alla tempistica delle operazioni, e nel rispetto di limiti giornalieri di prezzo e di volume coerenti con l’autorizzazione conferita dalla richiamata Assemblea degli Azionisti.

Gli acquisti, in coerenza con quanto previsto dalla delibera autorizzativa precitata del 24 giugno 2020, saranno effettuati (i) nel rispetto del combinato disposto degli artt. 132 del D. Lgs. 24 febbraio 1998, n. 58 (come successivamente modificato) e 144-bis del Regolamento Emittenti adottato dalla Consob con delibera n. 11971 del 14 maggio 1999 (come successivamente modificato), e (ii) in conformità con la normativa comunitaria e nazionale in materia di abusi di mercato (ivi inclusi il Regolamento (UE) 596/2014 e il Regolamento Delegato (UE) 2016/1052).


La Società non è obbligata ad eseguire il Programma, che potrà essere sospeso, interrotto o modificato in qualsiasi momento, per qualsiasi motivo e senza preavviso, in conformità alle leggi e ai regolamenti applicabili. Eventuali successive modifiche al predetto Programma verranno tempestivamente comunicate da Rai Way al pubblico, nei modi e termini previsti dalla normativa vigente.

Le operazioni effettuate formeranno oggetto di informativa al mercato nei termini e con le modalità di cui alla normativa vigente.

Loading...
Commenti
    Tags:
    raiwayraiway semestre
    Loading...
    in evidenza
    Fico mostra un lato B 'poetico' Ma la mano del fidanzato...

    Belen, Diletta e... Le foto delle Vip

    Fico mostra un lato B 'poetico'
    Ma la mano del fidanzato...

    i più visti
    in vetrina
    Previsioni meteo settimana: Ferragosto rovente, temperature fino a 40°

    Previsioni meteo settimana: Ferragosto rovente, temperature fino a 40°


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Maserati svela la Ghibli e Quattroporte Trofeo, le più veloci di sempre

    Maserati svela la Ghibli e Quattroporte Trofeo, le più veloci di sempre


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.