A- A+
MediaTech

 

sallusti

Il consiglio regionale dell'Ordine dei giornalisti della Lombardia ha sospeso Alessandro Sallusti per tre mesi. La sanzione, si spiega in una nota, è stata decisa "in relazione agli articoli, apparsi su Libero nel marzo 2007, sulla falsa notizia della ragazzina torinese che sarebbe stata costretta ad abortire per decisione di un giudice minorile, notizia mai seguita da rettifica". Si tratta della stessa vicenda per la quale Sallusti, allora direttore di Libero, fu condannato, per omesso controllo, a 14 mesi di carcere per il reato di diffamazione, pena poi commutata in domiciliari e in seguito in multa su intervento del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano.

La decisione, si spiega nella nota, è stata presa "a maggioranza" dal consiglio regionale dell'odg. "La sanzione a Sallusti - si precisa - resta sospesa fino al termine per la presentazione dell'eventuale giudizio d'appello al Consiglio nazionale dell'ordine. Le motivazioni della sentenza saranno depositate entro trenta giorni".

"Graziato da Napolitano per manifesta ingiustizia, condannato dai colleghi a tre mesi di sospensione. Buffoni", commenta Sallusti su Twitter. E dal sito del Giornale annuncia battaglia: "Farò ricorso all'Ordine - si legge - contro l'ennesima presa di posizione politica. Chiederò i danni. E continuerò a lavorare".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
sallustiordine dei giornalistisospeso
in evidenza
Neve e gelo all'assalto dell'Italia Le previsioni sono da brivido

Meteo, offensiva siberiana

Neve e gelo all'assalto dell'Italia
Le previsioni sono da brivido

i più visti
in vetrina
Kendall Jenner sfida meteo, neve e gelo in bikini nero. Guarda che stivali!

Kendall Jenner sfida meteo, neve e gelo in bikini nero. Guarda che stivali!


casa, immobiliare
motori
Fiat Panda, regina incontrastata delle auto usate vendute online

Fiat Panda, regina incontrastata delle auto usate vendute online


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.