A- A+
MediaTech
Satispay entra nel club degli "unicorni": raggiunto il valore di un miliardo
Alberto Dalmasso, Ceo di Satispay

Satispay, il player made in Italy del fintech raggiunge la valutazione di 1 mld di euro

Satispay entra nel club degli “unicorni”. La valutazione di Satispay, player made in Italy del fintech, ha superato un miliardo di euro.

L’importante risultato è arrivato grazie alla raccolta di altri 320 milioni di euro di investimenti, i quali consentono “di diritto” a Satispay di entrare nella categoria di società che valgono, appunto, almeno un miliardo. Con questo nuovo round, annuncia il co fondatore e ceo Alberto Dalmasso, entra Addition, il fondo americano di Lee Fixel come lead investor.

Greyhound Capital, tra gli altri azionisti dal 2018, segue e incrementa la propria quota nella società. Al loro fianco, tra gli altri, ci sono poi, tutti entrati nel 2021, Coatue, Lightrock1, Block Inc.2, Tencent e Mediolanum Gestione Fondi SGR.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    fintechsatispay





    in evidenza
    Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)

    La classifica comscore

    Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)

    
    in vetrina
    Sardegna, Elly e Todde si guardano negli occhi... L'intesa vincente prima delle elezioni

    Sardegna, Elly e Todde si guardano negli occhi... L'intesa vincente prima delle elezioni


    motori
    L’Economia Circolare di Stellantis in aumento del 18% nel 2023

    L’Economia Circolare di Stellantis in aumento del 18% nel 2023

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.