A- A+
MediaTech
tablet 400

Contrordine: i tablet non sono il futuro. Scompariranno entro 5 anni. La previsione non è certo neutra: a farla è stato Thorsten Heins, numero uno di Blackberry, società che non ha certo nei tablet il proprio core business. Heins è sicuro che da qui a breve non ci saranno motivi per acquistare una tavoletta touch. Interessata o meno, la previsione di Mr. Blackberry ha aperto il dibattito.

I dati continuano a vedere grandi prospettive di crescita. Gli analisti di Npd DisplaySearch hanno pronosticato che le vendite dei tablet sorpasseranno quelle dei notebook nel 2013, toccando i 256,5 milioni di unità. E la corsa si manterrà costante, tanto che entro il 2017 la domanda potrebbe sfiorare i 580 milioni di unità. Il parere di Jeffrey Huang, professore di informatica del politecnico di Losanna, è più vicino a quello di Ndp DisplaySearch rispetto a quelli di Heins. Huang è certo che tra 5 anni i tablet "saranno ancora lì". Qualcosa, di certo, cambierà: si va verso una maggiore sinergia. Dimenticheremo presto la distinzione rigida tra tablet, pc e smartphone. I nuovi dispositivi saranno di certo touch screen. Non sappiamo quali saranno le evoluzione di risoluzione, ma quasi certamente i materiali utilizzati potranno presto far crollare i prezzi e permettere utilizzi nuovi, come quello del dislplay flessibile.   

E le dimensioni? Si può ipotizzare l'esistenza di quattro categorie: piccoli schermi da 3-5 pollici; schermi di media grandezza da 7-14 pollici, perfetto per social media; dispositivi da 15-30 pollici per attività professionali e da 30-100 pollici per l'intrattenimento domestico.

Tags:
tablettecnologiafuturo
in evidenza
Berardi ciliegina dello scudetto Leao deve 20 mln allo Sporting

Le mosse del Milan campione

Berardi ciliegina dello scudetto
Leao deve 20 mln allo Sporting

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
Al via le consegne di Alfa Romeo Tonale

Al via le consegne di Alfa Romeo Tonale


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.