A- A+
MediaTech
Skype e selfie: così la tecnologia cambia gli auguri di Natale

Skype è il mezzo preferito per raggiungere amici e parenti lontani. La mail? Si risponde anche nei giorni festivi. E poi l'immancabile selfie da cenone. Sono alcuni trend fotografati da Microsoft durante queste feste. 

La tecnologia avvicina le persone e diminuisce la distanza fisica anche e soprattutto durante le festività natalizie quando non sempre è possibile avere accanto a sé i propri cari.  A Natale è importante essere vicini a chi si ama, ma non è sempre facile incontrarsi; in situazioni come queste la tecnologia permette di creare un contatto più stretto del semplice parlarsi al telefono. Ben l’84% ritiene infatti una valida alternativa videochiamare un familiare lontano per augurargli buone feste tramite Skype e vedere in tempo reale l’emozione sul suo volto dell’apertura dei regali. Tra i giovani dai 16 ai 24 anni, circa il 30% si affida a questo mezzo di comunicazione mentre tra gli adulti sopra i 55 anni ad affidarvisi è il 15%. 

Anche la tradizionale foto di famiglia durante la cena natalizia si trasforma e aumenta la tendenza a scattare selfie: in tutta Europa non sorprende scoprire come oltre tre quarti delle persone (76%) scelga di scattare un selfie con i propri familiari il giorno di Natale e il 67% delle persone oltre i 55 anni ammetta di averne scattato almeno uno durante le feste.

Secondo l'87% delle persone per catturare l'essenza del Natale si sceglie di concentrarsi sul momento dei regali, immortalandolo e condividerlo simultaneamente su tutti i propri device. Il 32% ha invece scattato una foto a un familiare mentre sonnecchia dopo le abbuffate, fermando così in immagine l’atmosfera domestica delle feste.

Vacanze non vuol dire però soltanto relax e tempo per recuperare ciò che non si riesce a fare durante la vita frenetica di tutti i giorni: quasi un terzo delle persone non è riuscita a staccare e ha lavorato collegandosi all'indirizzo di posta elettronica il giorno di Natale. A farlo sono stati soprattutto i professionisti più giovani, di cui il 41% tra i 16 e i 24 anni e il 42% tra i 25 e i 34 anni, contro il solo 20% delle persone oltre i 55 anni.

E in Italia? Secondo i social media, gli italiani sono quelli che accolgono con maggior piacere gli ospiti per il pranzo di Natale con risposta affermativa da parte del 25% dei partecipanti contro il 7% dei danesi che si sono rivelati i meno ospitali.

Insieme ai portoghesi (48%) e agli spagnoli (44%), gli italiani (42%) pensano che collegarsi all'indirizzo del lavoro con un dispositivo mobile/un tablet/un portatile per leggere la posta sia accettabile, persino a Natale. Il 42% degli italiani e il 48% degli svedesi preferisce essere ringraziato telefonicamente, mentre gli austriaci e i belgi preferiscono una visita di persona.

Tags:
nataleskype selfie
in evidenza
Gioiello di Pessina, Galles ko Ma ora è incubo Belgio di Lukaku

Euro 2020, super Italia

Gioiello di Pessina, Galles ko
Ma ora è incubo Belgio di Lukaku

i più visti
in vetrina
Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente

Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente


casa, immobiliare
motori
Nuova Tiguan Allspace, aperti gli ordini del suv a sette posti

Nuova Tiguan Allspace, aperti gli ordini del suv a sette posti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.