A- A+
MediaTech
Smartwatch, TAG Heuer fa squadra con Google e Intel

Tutti contro la Mela. Il varo dell'Apple Watch ha scatenato i concorrenti. Dopo Swatch e Tissot, tocca a TAG Heuer, Google e Intel. I tre gruppi hanno annunciato una collaborazione per il lancio di uno smartwatch svizzero basato su tecnologia Intel ed Android Wear. Questo accordo sancisce una nuova era di alleanze tra i produttori svizzeri di orologi e la Silicon Valley, combinando le rispettive specifiche competenze in orologeria di lusso, software e hardware.

La collaborazione è stata annunciata ufficialmente a Baselworld, nel corso di una conferenza stampa che si è svolta il 19 marzo presso lo stand TAG Heuer e che ha visto protagonisti Jean-Claude Biver, President della Watch Division di LVMH Group e CEO di TAG Heuer, David Singleton, Director of Engineering per Android Wear e Michael Bell, Corporate Vice President e General Manager del New Devices Group di Intel.

Insieme queste tre aziende creeranno un prodotto di lusso,costantemente connesso alla vita quotidiana di chi lo indosserà e che rappresenterà l'apice dell'innovazione, della creatività e del design della Silicon Valley in California e della Watch Valley di La Chaux-de-Fonds in Svizzera.

"La collaborazione tra l'industria orologiera svizzera e la Silicon Valley combina l'innovazione tecnologica con l'affidabilità dell'orologeria. La nostra collaborazione offre un ricco ventaglio di sinergie, costituendo una partnership vincente per entrambi i settori. Il potenziale per le nostre tre aziende è enorme", ha dichiarato Jean-Claude Biver.

Guy Sémon, General Manager di TAG Heuer, ha aggiunto: "La qualità degli orologi svizzeri è rinomata in tutto il mondo. Grazie a questa qualità, combinata con la tecnologia più creativa e la potenza a livello globale di due aziende come Intel e Google ed infine per merito dell’ utilizzo della piattaforma Android Wear e della tecnologia Intel, stiamo assistendo al lancio di una vera  rivoluzione tecnologica nel nostro settore. Sono orgoglioso di essere  pioniere con TAG Heuer di questa nuova era".

David Singleton ha osservato: “Fondendo bellezza e tecnologia, gli orologi svizzeri hanno ispirato generazione di artisti e di ingegneri, inclusi noi di Google. Ecco perché siamo entusiasti di lavorare con TAG Heuer e Intel per portare sul mercato del lusso un mix esclusivo di emozioni e innovazione. Insieme, e utilizzando la piattaforma Android Wear, possiamo immaginare un orologio straordinario, migliore e più intelligente”.

“Confermando il proprio impegno  nel rendere possibili esperienze tecnologiche che forniscano maggiore utilità e valore alle persone, Intel confida che un approccio collettivo possa ispirare continue innovazioni nel settore della tecnologia indossabile. La collaborazione con TAG Heuer e Google ci avvicina alla realizzazione della nostra visione di questa stessa tecnologia , con uno smartwatch che avrà caratteristiche distintive destinate ad innalzare il livello della categoria”, ha commentato Michael Bell.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
smartwatchtag heurgoogleintel
in evidenza
Addio al padre della giacca decostruita e maestro di Armani

Nino Cerruti

Addio al padre della giacca decostruita e maestro di Armani

i più visti
in vetrina
Sanremo 2022, diffuse le canzoni: tanto sentimento e poco Covid

Sanremo 2022, diffuse le canzoni: tanto sentimento e poco Covid


casa, immobiliare
motori
Tokyo Auto Salon 2022: Toyota punta sul motorsport

Tokyo Auto Salon 2022: Toyota punta sul motorsport


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.