A- A+
MediaTech

 

Daniel MordzinskiDaniel Mordzinski

Ventisette anni di lavoro buttati nella spazzatura. Letteralmente. Il lavoro in questione è quello dell'argentino Daniel Mordzinski, conosciuto a livello internazionale come "il fotografo degli scrittori": qualche giorno fa si è infatti accorto che il suo archivio di 50mila negativi e diapositive originali, frutto per l'appunto di 27 anni di lavoro, è sparito dall'ufficio che l'uomo utilizzava a Parigi, all'interno dello stabile che ospita il quotidiano Le Monde.

Qualcuno, senza avvertire, ha sgombrato lo spazio buttando - probabilmente in maniera del tutto inconsapevole - nell'immondizia quella che era la più importante collezione di ritratti di scrittori al mondo. Indignazione è stata espressa da intellettuali di tutto il pianeta, mentre sui social network si moltiplicano le proteste per quanto è accaduto nella sede del quotidiano francese. Ma ormai la frittata è fatta.

Tags:
fotoscrittorispazzaturale monde
in evidenza
Formazione continua e lavoro Ecco come superare il mismatch

La visione di Fondo For.Te.

Formazione continua e lavoro
Ecco come superare il mismatch


in vetrina
E.ON, inaugurato impianto fotovoltaico alla Scuola Germanica di Milano

E.ON, inaugurato impianto fotovoltaico alla Scuola Germanica di Milano


motori
Nuova Gamma Ypsilon MY23, sempre più connessa

Nuova Gamma Ypsilon MY23, sempre più connessa

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.