A- A+
MediaTech
Studente picchia insegnante disabile per una sfida su TikTok

Un insegnante disabile in un liceo della Louisiana è stato ricoverato in ospedale dopo che una studentessa lo ha preso a pugni in faccia, mentre la violenza veniva filmata e pubblicata online, in quello che i poliziotti sospettano facesse parte della sfida TikTok "schiaffo a un insegnante".

Nel video pubblicato su TikTok, l'insegnante di inglese di 64 anni non identificata alla Covington High School è mostrata seduta alla sua scrivania in un'aula quasi vuota che parla con Larianna Jackson, 18 anni, dopo che è suonata la campanella di fine lezioni.

Circa 20 secondi dopo l'inizio del video, Jackson colpisce improvvisamente la donna in faccia e lo fa ripetutaente, fino a farla cadere dalla sedia.

La polizia ha roportato che l'insegnante ha dovuto essere ricoverata in ospedale per curare le ferite subite nell'attacco "violento", secondo una dichiarazione pubblicata giovedì dal dipartimento di polizia di Covington su Facebook.

Jackson è stata arrestata e accusata di percosse nei confronti di un insegnante di scuola, che è punibile come reato. È detenuta nella prigione parrocchiale di St Tammany fino al suo processo.

La polizia sospetta che l'attacco sia stato un altro crudele "gioco" imitatore della sfida di TikTok nota come "schiaffo a un insegnante".

 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    scuolatiktokusa
    in evidenza
    Fine dell'Ue, terremoti, siccità... Nostradamus, le profezie 2022

    Che cosa accadrà il prossimo anno

    Fine dell'Ue, terremoti, siccità...
    Nostradamus, le profezie 2022

    i più visti

    casa, immobiliare

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.