A- A+
MediaTech

Skype e WhatsApp hanno un nuovo concorrente. Si chiama iO ed il servizio di chiamata e chat gratuite lanciato da Swisscom. Una piccola rivoluzione, perché questa volta è un operatore telefonico tradizionale a lanciare la sfida ai colossi di nuova generazione che stanno erodendo parte del mercato classico.

L'applicazione combina le funzionalità di Skype e WhatsApp perché consente di effettuare chiamate (come il primo) e messaggi gratis (come il secondo) a patto di installare iO. L'app pesa solo 7,8 MB e si installa rapidamente. E' scarivabile sia su Android che su iOS. Gli intoppi non mancano: l'applicazione non funziona su iPad o iPod, evidenzia lacuni problemi di compatibilità con il Galaxy S4 e si blocca ancora troppo spesso.

Come Skype, le chiamate tra chi possiede l'app sono gratuite, mentre restano a pagamento quelle verso i telefoni fissi. Swisscom tenta così di fermare il trasferimento di parte del fatturato di settore dal mercato degli sms a quello delle chat gratuite. E' proprio di questanno lo storico sorpasso: i messaggini sono stati sopravanzati dai nuovi strumenti. Più rapidi e, soprattutto, gratuiti.


 

Tags:
swisscomwhatsappskype

i più visti

casa, immobiliare
motori
Con Citroen Ami alla scoperta di Monza

Con Citroen Ami alla scoperta di Monza


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.