A- A+
MediaTech
Tablet in crisi, mercato saturo. Vendita pc in ripresa

Una brutta notizia per i tablet, una buona per i pc. Ma la media comunque non è di quelle che fanno sorridere il mercato dell'Ict, che nel secondo trimestre 2014 rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, ha avuto un calo del 3,4 per cento. I dati sono di Sirmi, una società di ricerche che ha raccolto e analizzato i dati.

Dati che da una parte mostrano ancora il segno meno, ma la caduta sta rallentando, per effetto della ripresa degli investimenti. Rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno, infatti, la spesa in prodotti hardware cala dell'1,5 per cento rispetto al 4,9 per cento. A essere tra i più colpiti, per la saturazione del mercato, sono i tablet, in calo del 9,5%. Le altre categorie di prodotti crescono invece: desktop e notebook crescono di oltre il 22 per cento.

Confrontando i risultati di vendita dei singoli vendor si osserva che HP conserva sostanzialmente la sua quota di mercato sui Desktop, mentre la accresce sui Notebook; Lenovo e Acer, i suoi principali competitor, riescono a migliorare la loro posizione di mercato sia sul segmento Desktop sia sul segmento Notebook.

Tags:
tabletmercato

i più visti

casa, immobiliare
motori
Mustang Mach-E: Il primo SUV completamente elettrico di Ford

Mustang Mach-E: Il primo SUV completamente elettrico di Ford


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.