A- A+
MediaTech
Tencent, continua lo shopping internazionale

La società cinese Tencent continua a fare spesa nel mercato internazionale del gaming. Questa volta tocca a Pocket Gems, produttrice di videogiochi mobile. Tencent ha sborsato 60 milioni di dollari per il 20% della startup.

Per capire l'operazione occorre ampliare lo sguardo. Negli ultimi 12 mesi, infatti, Tencent ha speso oltre 620 milioni di dollari per acquistare quote di società produttrici di videogiochi giapponesi, statunitensi e coreane. L'esporso più sostanzioso è arrivato nel maggio 2014: 500 milioni per il 28% della coreana CJ Games. Poi i 126 milioni per l'americana Glu mobile.

Tencent, proprietario di WeChat ha nei giochi mobile un'importante fetta dei propri ricavi. Preferisce alternare sviluppo in-house e supporto allo sviluppo di parti terze. L'operazione Pocket Gems fa parte di questo secondo caso. Una strategia portata avanti con su due binari paralleli che puntano allo stesso traguardo: imporre il proprio dominio sul mercato cinese del mobile gaming. Un mercato che dal 2013 a oggi ha raddoppiato il volume d'affari. Vale 4,4 miliardi di dollari.  

Tags:
tencentmobilevideogiochicina
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Gladiator segna il ritorno del marchio Jeep® nel segmento dei pick-up

Gladiator segna il ritorno del marchio Jeep® nel segmento dei pick-up


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.