A- A+
MediaTech
Agcom: Tim, Wind e Vodafone cambiano i piani. Costi in aumento

Tim, Wind e Vodafone si sono inventati una “tredicesima mensilità”, che costa ai clienti il 7% in più all'anno. Per farlo non è stato necessario aumentare le tariffe. È bastato accorciare i mesi e avviare il rinnovo automatico delle offerte ogni 28 giorni. A chiedere di fare luce, interpellando l'Antitrust, è l'AgCom.

“Il Consiglio dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni – si legge in una nota - nel corso della riunione del 28 luglio scorso, ha analizzato l’attività di vigilanza svolta dagli uffici sull’introduzione negli ultimi mesi da parte dei principali operatori di telefonia mobile di modalità di rinnovo automatico delle offerte ricaricabili ogni quattro settimane e non più mensilmente come in precedenza. Sul piano economico, l’effetto della nuova modalità di tariffazione implica un aumento medio annuo della spesa di circa il 7%”.

La linea è stata infatti sposata da tutti e tre i principali operatori di mercato. Il rinnovo automatico dopo 28 giorni è stato adottato a marzo da Wind, a giugno da Vodafone e, dal 2 agosto e con valore retroattivo, anche da Tim.

L’Autorità ha acceso un faro sugli “effetti sulla concorrenza derivanti dalla concomitanza delle politiche tariffarie delineate, e in particolare gli effetti restrittivi sugli utenti di ricaricabili che in pochi mesi hanno visto drasticamente ridursi la possibilità di reperire sul mercato offerte di rinnovo automatico della tariffazione alternative a quella ogni 28 giorni”. Anche perché manca trasparenza. L'AgCom “ha ritenuto non completa l'informazione agli utenti” di Tim. Che da agosto si ritroveranno una rimodulazione delle offerte già sottoscritte.   

Tags:
agcomtimwindvodafonetlc
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Mercedes Benz punta ad essere l’auto di maggior valore al mondo

Mercedes Benz punta ad essere l’auto di maggior valore al mondo


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.