A- A+
MediaTech
WhatsApp, allarme truffa: come proteggersi dalla nuova truffa WhatsApp

WhatsApp, allarme truffa: come proteggersi dalla nuova truffa WhatsApp

 

Una nuova truffa sta colpendo gli utenti WhatsApp. Attenti a un falso "abbonamento" di WhatsApp che sarebbe in scadenza e quindi andrebbe rinnovato. WhatsApp infatti è totalmente gratuito per tutti, quindi non bisogna rinnovare nessun abbonamento WhatsApp.  Quindi attenzione se riceve questo messaggio. 

 

WhatsApp, allarme truffa: come proteggersi dalla nuova truffa WhatsApp

 

“Gentile Cliente, Attenzione! Il tuo account WhatsApp Messenger e scaduto. La registrazione non e stata rinnovata scade entro 24 ore, per rinnovare il tuo WhatsApp Messenger 0,99 euro, grazie a seguire il link di rinnovo. Rinnova il tuo WhatsApp Messenger. Si prega di rinnovare il più presto possibile per evitare la perdita di tutti i media (immagini, video, storico). Verifica". 

 

WhatsApp, allarme truffa: come proteggersi dalla nuova truffa WhatsApp

 

"E' una truffa e il modo migliore per difendersi - sottolinea Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti” - è quello di non rispondere mai a questi messaggi palesemente strani e quindi di non cliccare sui link cui solitamente conducono o rispondere alle richieste di dati personali o bancari".

 

WhatsApp, allarme truffa: come proteggersi dalla nuova truffa WhatsApp

 

Quando si ricevono questi messaggi è sempre meglio stare attenti. Tra i campanelli d'allarme bisogna notare l’italiano non corretto e sgrammaticato. In caso di comunicazioni ufficiali infatti questi errori non ci sono mai.

Tags:
whatsappwhatsapp truffatruffa whatsapp
in evidenza
Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

verso un mondo più sostenibile

Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

i più visti
in vetrina
Covid-19, le regole europee per conviverci durante l’estate

Covid-19, le regole europee per conviverci durante l’estate


casa, immobiliare
motori
Ferrari 296 GTB: la prima berlinetta ibrida plug-in

Ferrari 296 GTB: la prima berlinetta ibrida plug-in


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.