A- A+
MediaTech
WhatsApp ha un miliardo di utenti: adesso deve decidere come far soldi

Un miliardo di utenti attivi al mese, 42 miliardi di messaggi inviati ogni giorno. E ancora: 1,6 miliardi di foto condivise nel giro di 24 ore. Sono i numeri di WhatsApp, che per la prima volta supera quota “un miliardo”.

Impressiona il ritmo di crescita: il 18 gennaio il ceo Jan Koum aveva affermato che gli utenti erano 990 milioni. Significa che l'app ha guadagnato 5 milioni di utenti a settimana.

Le novità degli ultimi mesi, dalla versione desktop alle chiamate vocali, hanno avuto successo. E il mini-abbonamento da 89 centesimi di euro non aveva inciso sulla crescita. La capogruppo Facebook però ha preferito eliminare l'abbonamento. WhatsApp è tornato gratuito. E ora? Un miliardo di utenti è una dote gigantesca, ma la società deve decidere ancora cosa farà da grande. In altre parole: deve decidere come monetizzare.    

Iscriviti alla newsletter
Tags:
whatsappfacebookun miliardo di utentiapp
in evidenza
Juventus, è fatta per Vlahovic Alla Fiorentina 75 mln. E Morata...

Calciomercato

Juventus, è fatta per Vlahovic
Alla Fiorentina 75 mln. E Morata...

i più visti
in vetrina
Bargiggia vs Criscitiello: "Un mix imbarazzante, Er Faina e cosce"

Bargiggia vs Criscitiello: "Un mix imbarazzante, Er Faina e cosce"


casa, immobiliare
motori
Renault si aggiudica due premi al Festival Automobile International

Renault si aggiudica due premi al Festival Automobile International


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.