A- A+
Medicina
Alzheimer, l'obesità anticipa l'insorgenza del morbo

Essere obesi o in sovrappeso a 50 anni d'eta' accelera l'insorgenza della demenza. Infatti, per ogni unita' in piu' dell'indice di massa corporea (Bmi) nella mezza eta' una persona sviluppa il morbo d'Alzheimer in media 6,5 anni prima. Lo ha scoperto un gruppo di ricercatori del National Institute on Aging in uno studio pubblicato sulla rivista Molecular Psychiatry. Gli scienziati hanno analizzato il Bmi di oltre 1.300 americani, monitorati in media 14 anni. Di questi 142 hanno sviluppato il morbo d'Alzheimer in media all'eta' di 83 anni. Quelli con un indice di massa corporea elevato hanno sviluppato la demenza prima. Dall'analisi post-mortem dei cervelli di alcuni pazienti, ogni aumento del Bmi e' risultato associato a piu' grovigli neurofibrillari nel cervello, una delle principali caratteristiche patologiche del morbo d'Alzheimer.

Tags:
alzheimermorboobesità

i più visti

casa, immobiliare
motori
MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat

MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.