A- A+
Medicina
BioUpper, al via la terza edizione: Novartis e le aree della Call for Ideas
Gaia Panina - Chief Scientific Officer Novartis
La terza edizione di BioUpper è stata presentata oggi.
 
L'iniziativa di Novartis e Fondazione Cariplo, che da quest'anno collaborano anche con IBM, mette in palio fino a 540.000 euro in servizi.
 
I tre progetti vincitori della Call for Ideas riceveranno un premio fino a 180 mila euro in servizi ciascuno, da investire per lo sviluppo del progetto sul mercato, mentre i vincitori della Call for Scale avranno l’opportunità di esplorare potenziali partnership commerciali.
 
Per partecipare a BioUpper è sufficiente accedere al sito www.bioupper.com e candidare un progetto che rientri in uno degli ambiti di applicazione, entro il 29 maggio per la Call for Scale ed entro il 5 giugno 2018 per la Call for Ideas. (per ulteriori informazioni leggi QUI)
 
Per approfondire i temi legati alla Call for Ideas, sono intervenute due rappresentanti di Novartis:
 
 
Gaia Panina - Chief Scientific Officer Novartis:
Novartis è da sempre leader nel campo dell'innovazione e della ricerca scientifica. Parte di questa innovazione viene messa nella nostra pipeline e nella sostenibilità del sistema sanitario nel Paese. Il nostro modo di lavorare è questo: vicini alla comunità scientifica e, laddove possibile, alle associazioni dei pazienti, offrendo servizi e soluzioni. Quest'anno, viste le esperienze precedenti, abbiamo dato vita ad un confronto con interlocutori diversi in tavoli partecipativi, partiti prima di focalizzare le aree del progetto. Questo confronto altamente costruttivo tra soggetti con background diversi ci ha permsso di arricchire i principi-guida del bando. La comunità di intenti tra interlocutori diversi, compreso il nuovo partner IBM, ci ha consentito di affrontare la sfida della terza edizione, con l'obiettivo sia ancora più di successo rispetto alle precedenti”.
 
 
Rosa D'Acunti - Communication Advocacy Manager di Novartis Farma:
“Le aree di applicazione della Call for Ideas sono tre. La prima è 'Patient experience & journey' e nasce dal nostro percorso di azienda che lavora ogni giorno per restituire la 'straordinaria normalità' della quale la malattia priva sia i pazienti che i caregiver. Quindi, in questo ambito rientrano anche i tool diagnostici e le soluzioni non farmacologiche. La seconda è 'Personalized health and medical InternetOfThings'. In questo ambito sarà molto importante la robotica, senza trascurare un grande tema – molto attuale -  come quello dei dati e della loro gestione. La terza è 'Health data & analytics' e credo che l'intelligenza artificiale potrà stimolare molto gli innovatori nel proporre i loro progetti. Rispetto all'anno scorso, la grossa novità è come siamo arrivati a queste aree. I tavoli partecipativi hanno identificato i trend e i bisogni di salute del futuro. Sulla parte 'Patient' il focus in precedenza era più sui servizi, mentre ora ci si occupa anche di soluzioni non farmacologiche e in generale, nelle tre aree, la parte tecnologica gioca un ruolo significativo. Con questa call, aiutiamo a tradurre le idee nel campo delle scienze della vita in qualcosa di concreto. Questo per noi ha un valore inestimabile, perchè sosteniamo la salute, la scienza e le buone idee”.
Iscriviti alla newsletter
Tags:
bioupper; terza edizione; novartis; call for ideas; scienze della vita
in evidenza
Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

Corporate - Il giornale delle imprese

Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

i più visti
in vetrina
Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali

Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali


casa, immobiliare
motori
Nissan svela “Ambition 2030”, 23 nuovi modelli elettrificati entro il 2030

Nissan svela “Ambition 2030”, 23 nuovi modelli elettrificati entro il 2030


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.