A- A+
Medicina
"Cancro no grazie". Le regole per la prevenzione
La trombosi uccide più del cancro e dell’Aids

La lotta ai tumori scende in piazza a Torino. Il capoluogo piemontese e' infatti la prima citta' al mondo a ospitare "Cancro? No grazie", il Festival della prevenzione e dell'innovazione in oncologia, dal 19 al 21 settembre 2014. Tre giorni di eventi in citta' per sensibilizzare l'opinione pubblica sull'importanza della prevenzione in campo oncologico. "Siamo passati dal 30% di ammalati sopravvissuti degli anni Settanta al 65 di oggi, grazie ai progressi scientifici - commentano il prof. Mario Airoldi, Direttore della Struttura Complessa Oncologia della Citta' della Salute di Torino e il dott. Mario Clerico, Direttore del Dipartimento di Oncologia dell'ASL di Biella. Il vero obiettivo, pero', e' agire molto prima, anticipando ogni possibile rischio. Come? Basta alimentarsi correttamente, rimanere attivi a ogni eta' e stare attenti a vizi come fumo e alcol.

"Per la prevenzione - continuano Airoldi e Clerico -, sono imprescindibili anche gli esami di screening, che identificano eventuali masse tumorali molto piccole. L'Italia e' malinconica ultima in Europa nei programmi di prevenzione. In queste iniziative viene investito solo lo 0,5% della spesa sanitaria complessiva, contro una media UE del 2,9%. Ben al di sopra si collocano Germania (3,2), Svezia (3,6), Olanda (4,8) e Romania (6,2)". "Per questi motivi abbiamo deciso letteralmente di scendere in piazza per spiegare di persona ai cittadini come rimanere in forma - conclude il prof. Airoldi -. Ne va anche della sostenibilita' di tutto il sistema. Per ogni euro investito nello sport e nell'esercizio fisico, se ne risparmiano tre nella sanita'".

Tags:
cancroprevenzione
in evidenza
Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

verso un mondo più sostenibile

Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

i più visti
in vetrina
Marica Pellegrinelli in bikini: il web si scalda. E con Borriello...

Marica Pellegrinelli in bikini: il web si scalda. E con Borriello...


casa, immobiliare
motori
Quattro giorni di festa per le 111 candeline di Alfa Romeo

Quattro giorni di festa per le 111 candeline di Alfa Romeo


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.