A- A+
Medicina
Covid-19: Kedrion Biopharma e Columbia University unite per una nuova terapia

Ricerca: Kedrion Biopharma crea una partnership con il Columbia University Irving Medical Center per supportare lo sviluppo di una nuova terapia a base di IgG contro il COVID-19

Kedrion Biopharma, azienda biofarmaceutica italiana, player mondiale nel settore dei plasma-derivati, ha creato una partnership con il Columbia University Irving Medical Center per un progetto di ricerca sullo sviluppo e sul test di una nuova terapia a base di IgG contro il COVID-19 messa a punto dalla stessa Kedrion e da Kamada Ltd, azienda biofarmaceutica israeliana specializzata in prodotti plasma-derivati.

Secondo i termini dell'accordo, Kedrion fornirà alla Columbia il plasma di pazienti convalescenti da COVID-19 destinato ad essere utilizzato per la produzione della terapia IgG

Questo plasma da convalescente sarà testato dalla Columbia University contro le proteine virali per verificare il potere neutralizzante delle Immunoglobuline iperimmuni.

Come ha spiegato Steven Spitalnik, Direttore Medico dei laboratori di ricerca clinica presso il Columbia University Irving Medical Center e Professore di Patologia e Biologia Cellulare presso il Columbia University Vagelos College of Physicians and Surgeons, questa fase di valutazione del titolo neutralizzante presente nelle Immunoglobuline iperimmuni dovrebbe completarsi entro l’inizio di agosto, mentre gli studi clinici sull’uomo potranno iniziare solo una volta ottenuta l'approvazione della sperimentazione da parte della Food and Drug Administration americana.

“I primi campioni ci sono stati inviati la scorsa settimana – ha spiegato il dott. Spitalnik – e ci auguriamo di essere in grado di testarli nel giro di una-due settimane. Speriamo, quindi, nel corso di questo terzo trimestre, di poter valutare la terapia a base di IgG che potrebbe essere utilizzata in studi clinici su pazienti e volontari”.

La speranza, per il dott. Spitalnik, è che, se la terapia riceverà l’approvazione da parte della Food and Drug Administration, potrà essere somministrata al personale sanitario in prima linea e a rischio di ammalarsi di COVID-19 presso il Columbia University Irving Medical Center e altrove".

Paolo Marcucci, CEO di Kedrion Biopharma, ha dichiarato che la partnership con il Columbia University Irving Medical Center costituirà un acceleratore dello sviluppo di una terapia IgG Anti-COVID. “Siamo fieri di lavorare con la Columbia su un progetto che potrebbe aiutare i pazienti che ne hanno bisogno e forse anche proteggere il personale sanitario in prima linea presso la Columbia stessa. Sarebbe fantastico”, ha detto Paolo Marcucci.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    covid-19terapiakedrion biopharmacolumbia university
    in evidenza
    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    Corporate - Il giornale delle imprese

    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    i più visti
    in vetrina
    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


    casa, immobiliare
    motori
    Toyota presenta la nuova Corolla Cross

    Toyota presenta la nuova Corolla Cross


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.