A- A+
Medicina
Depressione post parto in Italia, 100mila donne colpite da disturbo depressivo

Depressione post partum: 100 mila donne colpite in Italia

In Italia ogni anno 100 mila donne sono colpite dalla depressione post partum. Una malattia seria che spesso viene negata sia dalle neomamme che dalle famiglie. Emblematico, in tal senso, il caso di una donna di 26 anni che a Catania ha ucciso il figlioletto di 3 mesi gettandolo a terra perché affetta da disturbo depressivo post parto.

Depressione post partum che cos è e come riconoscerla

La depressione post parto è un disturbo che colpisce le donne nel periodo immediatamente successivo al parto. Questo tipo di forma depressiva, nelle prime settimane dopo il parto, si manifesta con sintomi leggeri e prende il nome di baby blues. Ma non sempre la forma di malinconia definita baby blues si trasforma in una forma depressiva più grave. In ogni caso è necessario “vigilare su ogni donna dopo il parto e non banalizzare mai quello che può apparire come un periodo di tristezza” – afferma Paola Vinciguerra, psicologa, psicoterapeuta e presidente di Eurodap.

I sintomi della depressione post parto

I sintomi della depressione post-partum sono gravi e duraturi e possono perdurare anche molti mesi. Alcuni sintomi che possono manifestarsi durante la depressione post partum sono: 


•    abbassamento dell'umore con tristezza intensa 
•    disperazione
•    sconforto
•    angoscia
•    sensazione di stanchezza estrema
•    perdita di interesse per il bambino appena nato 
•    preoccupazioni ingiustificate per il benessere del neonato
•    difficoltà di concentrazione
•    difficoltà a decidere
•    irritabilità con aggressività ed atteggiamenti ostili
•    confusione
•    crisi di pianto molto frequenti
•    incapacità a far fronte alle necessità elementari
•    senso di colpa, di inadeguatezza, disinteresse per la famiglia, per il marito o compagno
•    perdita della libido
•    pensieri negativi


Oltre a questi sintomi si possono manifestare anche:


•    cefalee persistenti
•    palpitazioni
•    insonnia
•    incubi notturni 
•    attacchi di panico


Depressione post partum cause: i fattori che la scatenano

Diversi possono essere i fattori che contribuiscono all'insorgere di questo disturbo e tra questi i più ricorrenti sono cause ormonali, età della mamma e variabili psico-sociali. 
E' più a rischio una donna giovane, single, con gravidanza non desiderata o inaspettata, con problemi di relazione coniugale, con inadeguato supporto sociale, con eventi di vita stressanti e con precedenti aborti. Ovviamente una donna che ha già sofferto di depressione è molto a rischio. 

La cura della depressione post partum

Le cure possono consistere nella psicoterapia e nella partecipazione a terapie di gruppo con donne che manifestano la stessa sintomatologia  e nell'assunzione di ansiolitici e antidepressivi sotto controllo medico sospendendo l'eventuale allattamento. “E' comunque consigliabile per tutte le neo mamme frequentare dei corsi post partum" – sottolinea Vinciguerra. 

Commenti
    Tags:
    depressione post parto italiadepressione post parto sintomidepressione post partum che cos'èdepressione post partum cura
    in evidenza
    Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

    verso un mondo più sostenibile

    Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

    i più visti
    in vetrina
    Claudia Romani attaccante di sfondamento: 4 gol (foto da urlo!) per l'Italia

    Claudia Romani attaccante di sfondamento: 4 gol (foto da urlo!) per l'Italia


    casa, immobiliare
    motori
    Ford ed Herme testano i veicoli a guida autonoma per le consegne a domicilio

    Ford ed Herme testano i veicoli a guida autonoma per le consegne a domicilio


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.